Commenta per primo

Niente sconti per Jean Francois Gillet. La Corte di Giustizia federale, presieduta dall’avvocato Gerardo Mastrandrea, ha respinto il ricorso del portiere del Torino sulla squalifica per 3 anni e 7 mesi, relativa al secondo grado del processo Bari-Bis, riguarda due presunte combine: Bari-Treviso 0-1 dell’11 maggio 2008 e Salernitana-Bari 3-2 del 23 maggio 2009.

Ricorso parzialmente accolto per Corrado Colombo e Raffaele Bianco le cui squalifiche sono stata ridotte rispettivamente a 3 e 6 mesi. Confermate invece le sanzioni per Massimo Ganci (4 anni), Gianluca Galasso (3 anni e 7 mesi), Simone Bonomi, Francesco Caputo, Daniele De Vezze, Stefano Guberti, Ivan Rajcic, Alessandro Parisi, Vincenzo Santoruvo, Luca Fusco, Vitali Kutuzov (3 anni e 6 mesi di inibizione).