39
Tutti pazzi per Eduardo Camavinga. Squalificato contro il Cluj in Europa League, il gioiellino del Rennes torna in campo per la sfida di Ligue 1 con l'Amiens e con il ritorno in campo va di pari passo anche il ritorno all'opera degli osservatori. Il centrocampista classe 2002 dall'inizio della stagione ha sbalordito gli operatori di mercato: soprattutto quelli del Milan che, sotto la regia di Massara, già da settembre hanno continuato a fornire report costanti sulla crescita dell'angolano, che nel 2020 sarà naturalizzato francese. La concorrenza per i rossoneri, tuttavia, aumenta di settimana in settimana e dopo il Barcellona altre due big europee si sono aggiunte alla lista delle pretendenti: anche Atletico Madrid e Manchester United infatti, riferisce l'edizione odierna de L'Equipe, non mancano di inviare i loro scout alle partite del Rennes per seguire da vicino Camavinga e programmare l'assalto.

ATTESA - La concorrenza aumenta, ma non sposta i piani del Milan che prosegue nella sua strategia attendista. Camavinga è un profilo che piace, molto, ma al momento i rossoneri non hanno avviato una trattativa concreta con il Rennes e si limitano a monitorare il centrocampista, sia per quanto riguarda il rendimento in campo sia per gli interessamenti delle altre corazzate europee. E sulla stessa linea sono allineati anche il Rennes e lo stesso giocatore: la dirigenza del club francese, forte di un contratto fino al 2022, non è intenzionata in questo momento ad ascoltare eventuali offerte, consapevole che una crescita delle prestazioni potrebbe far lievitare il prezzo del cartellino, che già ora si assesta tra i 20 e i 30 milioni di euro. Da parte sua, Camavinga e il suo entourage non hanno fretta di forzare situazioni di mercato: prima il campo e la naturalizzazione che gli permetterà di scendere in campo con le selezioni giovanili francesi, poi decideranno quale sarà la soluzione migliore per continuare nella crescita professionale e umana (17 anni compiuti proprio oggi). La lista delle pretendenti aumenta, il Milan c'è: Camavinga resta uno dei nomi cerchiati in rosso sul taccuino dei rossoneri.

@Albri_Fede90