Commenta per primo

Il coach del Montepaschi Siena e della Nazionale di basket Simone Pianigiani è stato ieri mattina docente a Coverciano, durante il corso dedicato ai futuri direttori sportivi calcistici. 'E' stato piacevole avere un approccio con una realtà sportiva diversa dalla mia, da cui mi piace avere spunti, come da altri sport, perché emergono delle problematiche di gestione per un numero di giocatori superiore a quello del basket - ha spiegato Pianigiani a margine del convengo -. Nel mondo professionistico c'è più spazio per il confronto fra realtà diverse sportive, non mi vedo però nel mondo del calcio in futuro, perché sono un uomo fortemente di campo, e la mia competenza è sulla pallacanestro'.

Ma un'affinità Pianigiani ha dovuto averla con il tecnico della Fiorentina Sinisa Mihajlovic, che recentemente si è trovato a gestire il caso di cronaca che ha visto coinvolto Adrian Mutu. Il coach di Siena si è invece confrontato con quello che ha visto lo scorso settembre il suo giocatore David Moss accusato di stupro. 'Non dobbiamo pensare di essere avvolgenti con i nostri giocatori - ha raccontato Pianigiani -. Quindi io con il mio giocatore ho pensato alla professionalità del suo lavoro, e lui è stato bravo a non portare i suoi problemi sul parquet. In tutti e due i casi, i giocatori hanno dato ampia dimostrazione, con il loro atteggiamento quotidiano, di essere presenti nella maniera migliore, e questo è ciò di cui noi allenatori ci dobbiamo occupare. Sono convinto che tutti e due, Mutu e Moss, possano risolvere al meglio la situazione privata che li ha visti coinvolti. Cassano? Non so cosa gli sia successo. Ho solo visto qualche titolo e non ho capito bene cosa lo ha visto coinvolto. Preferisco il silenzio sulla vicenda'.