83
 
Senza Ronaldo, con un Dybala a forte rischio dopo l'influenza che gli ha impedito di scendere a campo con l'Argentina, vuoi vedere che Federico Chiesa è chiamato a prendersi immediatamente la scena alla Juventus, nella trasferta di campionato a Crotone, a pochi giorni (e pochi allenamenti) dal suo sbarco sul pianeta bianconero? Complici gli impegni con la Nazionale, l'ex esterno della Fiorentina ha preso contatto con i suoi nuovi compagni e Andrea Pirlo soltanto nella giornata di ieri, ma la certa defezione per Covid dell'asso portoghese e quella probabile dell'argentino lasciano poco spazio alle interpretazioni.

SARA' ALL'ALTEZZA? - Insieme a Morata e Kulusevski, le attenzioni saranno rivolte su Chiesa e la Juve dovrà augurarsi di avere da subito un giocatore ben diverso rispetto a quello visto nelle ultime due uscite in azzurro. Arruffone, confusionario e poco lucido sotto porta, sia con la Polonia che con l'Olanda, Chiesa è giunto a un momento di svolta importante della sua carriera e avrà il peso della responsabilità di dimostrarsi all'altezza dell'occasione che ha tanto inseguito, indossare la maglia della Juventus. Trovando in primis una collocazione tattica ben definita, dopo i troppi sballottamenti di ruolo subiti negli ultimi anni: esterno a tutta fascia o attaccante, la sostanza non cambia però, perchè al nuovo numero 22 bianconero sarà richiesto da subito di fare la differenza.

60 MILIONI DI MOTIVI - La spasmodica voglia di Juventus, che lo ha portato a respingere le proposte arrivate dall'estero e a passare in poco tempo dall'essere beniamino a "odiato" rivale della piazza fiorentina, e i 60 milioni di euro che saranno complessivamente versati nelle casse del club viola non ammettono sconti. E in questo preciso momento storico, con la stella più lucente della squadra fermata a tempo indefinito dal Covid, il peso della squadra ricadrà sulle spalle di tutti gli altri, anche dei nuovi, nessuno escluso. Nell'anno della rivoluzione, come ha dichiarato ieri anche Andrea Agnelli, la Juve è attesa al varco, ancora più che in passato. Scocca dunque anche l'ora di Chiesa, sperando che sia ben diverso da quello visto in Nazionale.

Novità – Estrazione mensile di un diamante da 10.000€ al più fortunato – Gioca ora.