Commenta per primo

 

Secondo quanto riportato in un servizio del Tg3, Alessio Cerci a Barcellona ha fatto semplicemente scalo, per ritrovarsi poche ore dopo a Formentera. Un appuntamento, quello per finalizzare l'acquisto della sua nuova villa, che non poteva essere rinviato. Così l'ex romanista ha deciso di andarci nel suo giorno libero. Un viaggio autorizzato, sostiene la società. Non autorizzato, invece, il rientro posticipato di un giorno alla ripresa degli allenamenti. I dirigenti hanno provato a coprirlo dicendo prima che il giocatore non fosse presente per motivi personali, poi il cambio di versione in occasione della serata organizzata dai 'Violascuro'.

'Cerci è malato', al suo posto presente Gilardino. Cerci, svelano nel servizio, non poteva essere presente semplicemente perché ha perso il volo di ritorno da Formentera ed è tornato a Firenze il giorno successivo, facendo infuriare i compagni ma soprattutto il tecnico Delio Rossi. Per questo, Cerci sarà presente nel ritiro anticipato ma, contro la Roma, con ogni probabilità finirà in tribuna.

Da aggiungere, c'è inoltre che il giocatore viola ha accusato questo pomeriggio in partitella un problema alla coscia destra che lo ha costretto ad uscire dal campo solo dopo pochi minuti dal suo ingresso.