93
Martedì di Champions con i riflettori accesi su Inter e Milan. La sfida dei nerazzurri contro lo Shakhtar è quella che ha aperto la seconda giornata della fase a gironi insieme ad Ajax-Besiktas, finita 2-0 con i gol di Berghuis e Haller che firma un nuovo storico record della Champions. La squadra di ten Hag è a punteggio pieno con due vittorie nelle prime due partite, sette gol fatti e uno solo subito. Turchi ancora bloccati a zero punti con due sconfitte nelle prime due gare.

Nel girone del Milan largo successo del Liverpool che vince 5-1 col Porto e si conferma al primo posto: doppietta di Salah e Firmino (entrato dalla panchina) e gol di Mané; a nulla serve a Conceiçao la rete di Taremi sul 3-0 per i Reds. Nella gara che interessa all'Inter di Inzaghi, i moldavi dello Sheriff vincono clamorosamente 2-1 al Bernabeu contro il Real Madrid e sono primi da soli nel girone: dopo il vantaggio di Yakhshiboev e il pareggio di Benzema su rigore, al 90' è arrivata la rete di Thill che complica le cose anche ai nerazzurri.

Nel gruppo di Psg-City, il Bruges vince 2-1 in casa del Lipsia: vantaggio tedesco firmato da Nkunku, poi Vanaken e Rits ribaltano il risultato. Massimo risultato col minino sforzo per il Borussia Dortmund, basta il primo gol in giallonero di Malen per conquistare i tre punti contro lo Sporting Lisbona e agganciare l'Ajax a sei punti.