216
Il Borussia Dortmund compie la prima impresa di questi ottavi di finale di Champions League e si impone in casa per 2-1 sul Paris Saint Germain ribaltando i pronostici della vigilia. A determinare la gara il super show di Erling Braut Haaland che con la sua doppietta annulla il momentaneo pareggio di Neymar. 

In un primo tempo arido di occasioni sono Neymar e Haaland ad andare vicini al vantaggio rispettivamente con un tiro a giro terminato a lato di poco e con un colpo di testa da posizione favorevole non concluso a rete. Le due squadre non trovano spazi, la gara si fa molto fisica e l'arbitro è costretto a spezzettare molto il gioco fino al 45'. 

Nella ripresa però il copione cambia ed è proprio il bomber norvegese classe 2000 a sbloccare la gara sfruttando una respinta difettosa della difesa del PSG e battendo Navas. Neanche il tempo di esultare che un'accelerazione di Mbappé concede a Neymar il tap-in del pareggio, ma è ancora Haaland con un missile sparato dalla distanza sotto l'incrocio a decidere la sfida fra grandi attaccanti. Una sfida a cui non ha preso parte Mauro Icardi, lasciato in panchina per tutti i 90 minuti da Tuchel che si giocherà il ritorno sotto di un gol, ma col vantaggio di aver segnato in trasferta.


RESTATE SU CALCIOMERCATO.COM AL TERMINE DELLA PARTITA PER LEGGERE IL COMMENTO DI ALBERTO POLVEROSI