64
Riflettori quasi accesi, l'Europa è pronta a riabbracciare le grandi notti di Champions League. Inizia oggi la terza giornata della fase a gironi, che porterà le squadre al giro di boa, delineando già alcune situazioni nei raggruppamenti. Obiettivo puntato su Torino e Manchester, dove Juve e Atalanta affrontano partite totalmente diverse in condizioni assolutamente differenti

SENZA RAMSEY - I bianconeri, infatti, primi a pari merito con l'Atletico Madrid, ospitano la Lokomotiv Mosca, seconda a quota 3 punti grazie al successo all'esordio con il Bayer Leverkusen. Sarri deve fare ancora a meno di Douglas Costa e Ramsey e lancia lo stesso tridente visto a contro l'Inter, con Bernardeschi ad agire alle spalle di Dybala e Ronaldo

MISSION IMPOSSIBLE - Discorsi decisamente più complicati, invece, per l'Atalanta. Dopo lo scioccante 4-0 all'esordio contro la Dinamo Zagabria, i nerazzurri hanno subito la beffante rimonta dello Shakhtar Donetsk nella seconda giornata. Relegati all'ultimo posto, gli uomini di Gasperini affrontano con spensieratezza il City di Guardiola, primo a punteggio pieno. Servirà un'impresa storica, ma gli orobici potranno contare su circa tremila tifosi che raggiungeranno l'Inghilterra. Oltre a Duvan Zapata, Gasp dovrà fare a meno anche di Kjaer e Palomino.

PROBABILI FORMAZIONI

Juventus-Lokomotiv Mosca (ore 21 su Sky Sport Uno) 

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi; Dybala, Higuain. Allenatore: Sarri
LOKOMOTIV MOSCA (4-5-1): Guilherme; Ignatyev, Howedes, Corluka, Idowu; Miranchuk, Krychowiak, Murilo, Barinov, Joao Mario; Eder. Allenatore: Semin
Arbitro: Sidiropoulos (Grecia)

Manchester City-Atalanta (ore 21 in diretta tv su Sky Sport 204 e Canale 5)

MANCHESTER CITY (4-1-4-1): Ederson; Cancelo, Fernandinho, Otamendi, Mendy; Rodri; Mahrez, De Bruyne, David Silva, Sterling; Aguero. Allenatore: Guardiola
ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Malinovksyi; Ilicic. Allenatore: Gasperini
Arbitro: Grinfeld (Israele)