Prosegue il programma della Champions League con la terza giornata della fase a gironi e otto partite in questo martedì.

Si parte alle 18.55 con il gruppo H, quello della Juventus. Buone notizie per i bianconeri da Berna, perché Young Boys e Valencia non vanno oltre l'1-1: Batshuayi porta avanti gli spagnoli, ma Hoarau pareggia i conti dal dischetto (rigore per fallo netto di Dani Parejo); gli svizzeri sfiorano anche la vittoria colpendo un palo e sbattendo più volte sui guantoni di Neto. Allo stesso orario il Bayern Monaco, dopo il pareggio interno con l'Ajax, vuole tornare al successo in casa dell'AEK Atene, fanalino di coda a zero punti nel girone E: missione compiuta solo nella ripresa, dopo un'ora di dominio Javi Martinez sblocca e Lewandowski chiude i giochi per lo 0-2 finale.

Alle 21 le altre: sempre nel gruppo E, l'Ajax ospita il Benfica e trova il gol vittoria al 93' con Mazraoui. Delicata la sfida nel gruppo G, quello della Roma, tra il Real Madrid e il Viktoria Plzen: i blancos, in un momento difficile, superano l'ostacolo con le reti di Benzema e Marcelo, soffrendo nel finale dopo la marcatura per gli ospiti di Hrosovsky.

Sfida a distanza per la testa del girone F tra Lione e Manchester City, entrambe impegnati in trasferta: l'OL capolista pareggia 3-3 una partita pazza sul campo dell'Hoffenheim, decisivo al 92' Joelinton, mentre la squadra di Guardiola passeggia a Kharkiv contro lo Shakhtar Donetsk, 0-3 per gli Sky Blues che si prendono il primo posto nel gruppo.