Intervistato in mixed zone dopo la gara persa in Champions contro l'Atletico Madrid, il capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tuttosport in vista della gara di ritorno:

NON È FINITA - "Ci vuole grande fiducia e grande equilibrio. Gli episodi ci hanno condannato e siamo delusi, ma non è ancora finita. L’Atletico vi ha sorpresi? No, sapevamo come sarebbe stata la partita. E’ stata né più né meno quella che ci aspettavamo, con questi episodi che fanno la differenza contro una squadra che fa giocare male tutti, non soltanto noi. Al ritorno dovremo fare una partita propositiva, con grande lucidità, e sfruttare le occasioni che ci capiteranno stando attenti nei calci piazzati perché l’Atletico sfrutta al massimo queste situazioni". 
 
RONALDO - "Servirà uno super? Sì, ma anche un super Szczesny, un super De Sciglio, Bonucci, Chiellini... Bisognerà fare tutti una partita ottima. E bisognerà fare gol: quando fai gol, la partita poi si ribalta anche in 4 minuti come è successo a Madrid. Dovremo stare più attenti e volerlo un po’ di più". 
 
IL GESTO - "Una di quelle foto da appendere nello spogliatoio? Non ce ne frega niente di Simeone, abbiamo obiettivi talmente grandi dentro di noi che non badiamo a Simeone".