Prosegue anche nella stagione 2018-2019 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nell’ottava giornata di Serie A:

GLI ERRORI PIÙ GRAVI DEGLI ARBITRI (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Genoa-Parma: “Al 35’, Criscito segna di testa il gol del 3-2, ma interviene il Var”.

Lazio-Fiorentina: “Al 44’ del match Acerbi tocca Simeone nell’area di rigore della Lazio. Orsato lascia proseguire ed è convinto della sua decisione, tanto che il Var non interviene”.

Torino-Frosinone: “Sul 2-1 del Frosinone, Goldaniga non è in fuorigioco, ma Sirigu sulla linea di porta viene ostruito nell’uscita da Chibsah”.

VAR SÌ:
Genoa-Parma: “Il Var annulla la rete perché Piatek devia il pallone di testa prima che arrivi a Criscito: il difensore è dunque in posizione di fuorigioco”.

VAR NO

Lazio-Fiorentina: “Il contatto Acerbi-Simeone, però, è da rigore. Andava sanzionato da Orsato in un primo momento o almeno dal Var in seguito. Manca dunque un rigore alla Fiorentina”.

Torino-Frosinone: “Perché l’arbitro Pezzuto non controlla l’episodio al Var? Il gol di Goldaniga era da annullare”.

I VOTI AGLI ARBITRI dell’ottava giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Atalanta-Sampdoria: Irrati 6 (Var Fabbri).
Cagliari-Bologna: Pasqua 6 (Var Nasca).
Empoli-Roma: Mazzoleni 6 (Var Pairetto). “Caso limite per la tipologia (il pallone colpito di mano da Under viene rinviato da un compagno di squadra), ma il rigore assegnato all’Empoli e poi sbagliato da Caputo c’è. Mani di Under in area, il tocco è si involontario, ma il braccio del giocatore della Roma è largo”.
Genoa-Parma: Chiffi 6,5 (Var Massa). “Aiutato dalla tecnologia quando Piatek colpisce di testa il palo interno e Sepe respinge il pallone pochi millimetri prima che oltrepassi interamente la riga di porta”.
Lazio-Fiorentina: Orsato 5 (Var Guida). “Lafont a valanga fuori dall’area, guarda il pallone, ma abbatte Lucas Leiva. Non c’è l’intenzione di fare male, ma il danno sì: era da ammonizione”.
Milan-Chievo: Calvarese 6 (Var Aureliano). “Giusto annullare il 4-1 di Calhanoglu: quando Higuain lo serve è in posizione irregolare”.
Napoli-Sassuolo: Di Bello 6 (Var Mariani). “Corretta l’espulsione di Rogerio: gamba alta all’altezza della coscia di Callejon, intervento scomposto e da rosso”.
Spal-Inter: Maresca 5 (Var Banti). “Sterzata di Felipe in area, Miranda lo stende: rigore ineccepibile per la Spal. Maresca sbaglia però diverse scelte disciplinari. Nessun errore grave, ma piccoli dettagli che fanno la differenza”.
Torino-Frosinone: Pezzuto 5,5 (Var Giacomelli).
Udinese-Juventus: Abisso 6,5 (Var La Penna). “Manca un giallo a Chiellini per un fallo su Lasagna lanciato in ripartenza”.