187
Prosegue anche nella stagione 2019-2020 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nella terza giornata di Serie A:



“In questa rubrica lo diciamo da tempo: il Var è diventato una moviola in campo e così non va bene. In queste prime giornate ci troviamo di fronte a tanti errori, senza e con Var: gli arbitri ci sembrano addirittura sbagliare di più rispetto a quando non c'era l'ausilio della tecnologia”.

VOTI E GIUDIZI AGLI ARBITRI della terza giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Brescia-Bologna: Rocchi 6 (Var Piccinini, amar Galetto). "Gara arbitrata bene, quando una squadra si fa rimontare in quel modo non è mai semplice gestire la partita. Corretta l'espulsione di Dessena, ingenuo a lasciarsi andare in area senza contatto con un avversario (era già ammonito)". 

Fiorentina-Juventus: Irrati 6,5 (Var Mazzoleni, aVar Lo Cicero). “Partita molto difficile, in bilico fino all'ultimo, diretta in modo positivo dall'arbitro”. 

Genoa-Atalanta: Fabbri 4 (Var Maresca, aVar Di Vuolo). “Terza partita sbagliata consecutivamente da Fabbri considerando anche la Coppa Italia. Non capiamo dove sia finito il vero Fabbri. Commette errori su entrambi gli episodi da rigore del match. Su quello per l'Atalanta, il fallo di Cristian Zapata su Duvan è netto: c'è bisogno del Var per assegnare il rigore ai bergamaschi. Grave errore contro l'Atalanta poco dopo: il rigore per il Genoa non c'era, Kouamé non viene toccato dall'avversario e cade in area. Il Var non funzionava? Peccato, ma la realtà è che ci troviamo di fronte a tanti errori e davvero pesanti in questa prima parte di stagione. A prescindere o meno dal Var”.

Verona-Milan: Manganiello 6 (Var Orsato, aVar Mondin). "Giusta l'espulsione di Stepinski nel primo tempo: la gamba è altissima, non era un semplice gioco pericoloso, ma estremamente pericoloso. Corretta anche l'espulsione di Calabria, ma restano dubbi sulla concessione della punizione: il fallo sicuramente inizia fuori area, ma prosegue fino all'interno della stessa. Molto complessa la valutazione dell'episodio: è stato fischiato il fallo con la gamba (fuori area) o la trattenuta (iniziata fuori area e terminata dentro)?. Episodio su cui restano dubbi, il Var ha valutato che il fallo è cominciato appena fuori".

Inter-Udinese: Mariani 6 (Var Guida, aVar Fiorito). “L'espulsione di De Paul è corretta: commette un fallo di reazione da rosso diretto. Questo è l'utilizzo del Var che ci piace, in quanto l'arbitro non poteva vedere il contatto”.

Napoli-Sampdoria: La Penna 6 (Var Banti, aVar Costanzo). 

Parma-Cagliari: Pasqua 6 (Var Doveri, aVar Del Giovane).

Roma-Sassuolo: Chiffi 6,5 (Var Giacomelli, aVar Tolfo). "Sta salendo il livello delle gare che gli vengono assegnate, lui risponde positivamente".

Spal-Lazio: Calvarese 6,5 (Var Aureliano, aVar Di Iorio).