81

Prosegue anche nella stagione 2022-2023 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi della 7a giornata di Serie A.

SALERNITANA-LECCE 
Doveri (Var: Mazzoleni) 6,5
"Doveri è il più affidabile, al di là delle designazioni mondiali. Sta tornando lui, gara tosta ma per uno come lui va benissimo, se la cava con 4 ammonizioni e senza alcun errore"

BOLOGNA-EMPOLI
Volpi (Var: Nasca) 6
"Ha margini di miglioramento, è giovane e si sta affermando, buona direzione senza macchie significative".

SPEZIA-SAMP
Sozza (Var: Mazzoleni) 7
"Il derby ligure ora è questo, Sozza si conferma il migliore della nuova generazione. Mi è piaciuto, niente rigori per Nzola e Gyasi e ottima gestione dei cartellini. Gara in pieno controllo".

TORINO-SASSUOLO
Baroni (Var: Irrati) 6
"Buon prospetto, sufficiente. Juric è sempre molto evidente nelle sue manifestazioni, a volte non lascia scelta ai direttori di gara. La partita è stata vinta all'ultimo, non semplice uscirne illesi. Alcuni non gli danno la sufficienza, io credo che giovani così promettenti quando non fanno disastri vanno esaltati e non massacrati". 

UDINESE-INTER
Valeri (Var: Aureliano) 6,5
"Valeri è stato ben assistito dal Var sul gol dell'1-1. Dzeko crolla come un fuscello, ma è lui che tiene Becao prima di cadere. Ok anche il contatto Dumfries-Beto, non c'è nulla. Corretta la valutazione su Success nell'occasione del contatto con Handanovic e D'Ambrosio. Nessuna protesta, ma incrocio comunque da monitorare. Forse un po' severa l'ammonizione a Brozovic, ma in certi casi ci sta tenere un registro meno permissivo". 

CREMONESE-LAZIO
Orsato (Var: Abisso) 6
"Partita dal coefficiente alto, non ha avuto grossi problemi tranne in occasione del rigore quando viene corretto sul mani di Lochoshvili. Sarri esagera, giusto ammonirlo, mentre non sindacalizzerei su questioni ininfluenti sul risultato. Mi fa innervosire quando, come la scorsa settimana, va al Var e non cambia la decisione. Questa volta l'ha fatto, bene".

FIORENTINA-VERONA
Rapuano (Var: La Penna) 6
"Nessun caso particolare, il rigore per trattenuta di Coppola su Kouamé e le ammonizioni sono giuste". 

MONZA-JUVE
Maresca (Var: Fabbri) 6,5
"Il rosso a Di Maria è sacrosanto, un'ingenuità plateale. Giusta l'espulsione, Izzo lo ha provocato ma non è scritto da nessuna parte che non si può provocare. Sta ad un campione come Di Maria non cadere nel tranello. Le altre decisioni sono tutte corrette, tra gol e ammonizioni". 

ROMA-ATALANTA
Chiffi (Var: Di Paolo) 5
"Chiffi non era partito male, ma ha dato la sensazione di farsi sfuggire di mano la gestione della gara in alcuni episodi come il contatto Okoli-Zaniolo e l'espulsione a Mourinho. Peccato, veniva da una grande prestazione nel derby. Eccessivo il giallo a Maehle, non fischia sulla trattenuta di Demiral dando il vantaggio. E' un errore, ma è un errore che deriva da una scelta e non da negligenza". 

MILAN-NAPOLI
Mariani (Var: Irrati) 5,5
"Non mi ha convinto Mariani sul rigore per il Napoli. Non parlo della correttezza della decisione, il rigore c'era, il problema è che ci ha messo veramente tanto. Era convinto che il contatto fosse con il pallone, ma non è assolutamente un rigorino e la decisione è corretta grazie al Var. Giuste le altre valutazioni, penso alla spalla di De Ketelaere e al tiro di Theo al 12'. Manca un'ammonizione a Saelemaekers su Lobotka e una a Bennacer che blocca una ripartenza di Zielinski. Coefficiente di difficoltà molto alto".