Ultima passerella a San Siro per Sergio Pellissier. L'attaccante del Chievo, che ha da poco annunciato il ritiro dal calcio, è subentrato al classe 2000 Vignato a poco più di 10 minuti dalla fine della partita giocata dai clivensi contro l'Inter. L'ormai 40enne Pellissier ha parlato in mixed zone del match e dell'emozione provata per il lungo applauso che gli hanno tributato i tifosi presenti a San Siro.ù

Queste le sue parole: "Gli applausi di San Siro? Una grandissima emozione. Dopo 22 anni di carriera ricevere un regalo così enorme da questo stadio e questi splendidi tifosi è veramente bello, ti fa capire quanto possa dare questo calcio, quanto sia piacevole e pieno di sorprese".

FISCHI PER PELLISSIER E APPLAUSI PER ICARDI, CHE CONSIGLI PUOI DARGLI -  "E' un grande attaccante, l'unico rimedio sono sempre i gol. Lui è un campione, i gol li sa fare, bisogna tornare a farli, bisogna dimostrare di nuovo ai tifosi che crede in queste maglia, che crede in questi ragazzi, deve solo dimostrarlo sul campo".

MANCHERA' IL CAMPO? - "Ritiro decisione definitiva? Credo proprio di si, non è semplice decidere di smettere ma credo sia l'età giusta. Quando arrivi alla fine di un ciclo e devi ricominciarne uno nuovo è giusto smettere alla fine del ciclo. Non puoi continuare sapendo che al primo o al secondo anno del nuovo ciclo potresti smettere. Non mi è mai piaciuto lasciare le cose a metà e ricominciare ora daccapo, penso che a 40 anni possa anche bastare, va bene così".