Commenta per primo
Tris del Cittadella ai danni di un Crotone in dieci uomini per oltre un'ora, che si arrende ai colpi micidiali di Bellazzini e Ardemagni (doppietta), con i granata matematicamente ai play-off ad una giornata dal termine del campionato. Una sconfitta pesante per la formazione di Lerda con almeno 500 tifosi delusi al seguito, ma i calabresi non sono praticamente mai entrati in partita. Apre le marcature Bellazzini al 7' con un diagonale angolato e imparabile a fil di palo dopo due dribbling 'alla Milito' dal limite dell'area. Il Crotone subisce in modo violento il contraccolpo psicologico, reagendo solo al 10' con l'unico tiro in porta di tutta la partita targato Mazzarani di testa, parato a terra da Pierobon sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Poi solo Cittadella come un rullo compressore, con una punizione di Dalla Bona al 14' e un diagonale fuori misura di Ardemagni al 21'. Ma al 29' arriva l'episodio chiave, con il rigore e l'espulsione di Galeoto per fallo da ultimo uomo su Ardemagni con chiara occasione da rete. Dal dischetto Ardemagni non sbaglia per il due a zero. A fine tempo i veneti mancano il tris con una gran botta di Bellazzini al 45' (deviato da Concetti) e un diagonale di Pettinari fuori di poco. Ripresa dal copione scontato, con il Cittadella che chiude la gara con l'incornata vincente di Ardemagni (22° gol stagionale) su perfetto lancio di Pettinari dalla sinistra. Da segnalare, inoltre, il rientro in campo di Iunco dopo oltre un mese e l'incredibile espulsione del neo-entrato Curiale per doppia ammonizione (la prima addirittura dalla panchina). Finisce con il grandissimo tripudio dei tifosi granata, che sognano la serie A attraverso i play-off. CITTADELLA L'attaccante del Cittadella, Matteo Ardemagni: 'La gara si è messa subito bene per noi, e poi siamo stati bravi a gestire il risultato con la cattiveria e lo spirito giusto. Abbiamo sfruttato bene le occasione avute, anche se è stato più facile con la superiorità numerica. Ora andiamo più sereni a Torino per fare risultato'. CROTONE Il centrocampista del Crotone, Daniele Degano: 'Purtroppo non ce l'abbiamo fatta e ci dispiace soprattutto per i nostri tifosi. Non abbiamo avuto la reazione giusta dopo il primo gol del Cittadella, anche se gli episodi ci sono andati contro, come l'espulsione di Galeoto sul rigore, che ha cambiato volto alla partita. Una giornata storta nel momento topico della stagione, che ci lascia tutti con l'amaro in bocca'.