3
Nel corso del prepartita della sfida fra Marocco e Belgio, valida per la seconda giornata del gruppo E è successo un fatto più unico che raro. In distinta, nel tunnel degli spogliatoi a discutere con l'arbitro (vedi FOTO) e perfino in campo a cantare l'inno con i compagni del Marocco c'era infatti il portiere Yassine Bounou. L'estremo difensore del Siviglia non è però sceso in campo per neanche un minuto poiché, subito dopo la fine dell'inno nazionale, è tornato in panchina e ha chiesto il cambio con Munir Mohand Mohamedi El Kajoui, il suo sostituto, presente addirittura già nella foto di squadra a inizio gara. La motivazione? Uno svarione o un calo di pressione che ha convinto il ct marocchino a non rischiare