256
Dan Friedkin entro la fine di febbraio completerà l'acquisto della Roma da James Pallotta. L'imprenditore statunitense è atteso a Roma da Houston dopo il closing che dovrebbe arrivare intorno a metà febbraio, ma in attesa della fumata bianca definitiva emerge un clamoroso retroscena. Prima di accelerare per l'acquisto della società giallorossa Firedkin ha provato la scalata al Milan.

L'OFFERTA A ELLIOTT - Secondo quanto riportato da Milano Finanza il magnate statunitense ha tentato nelle ultime settimane un blitz in extremis per acquistare il club rossonero. L'offerta da circa 1 miliardo di euro complessiva non ha però soddisfatto il fondo Elliott, con la famiglia Singer che si opposta alla cessione perché non ha ritenuto congrua la cifra per l'operazione.

ROMA, SI CHIUDE - Ricevuto il no, sempre secondo il quotidiano economico, Friedkin non ha insistito con un'altra controfferta e ha scelto di finalizzare l'acquisizione della Roma per una cifra che, complessivamente, dovrebbe toccare i 750 milioni. Come detto il closing dovrebbe arrivare non prima di due settimane e, solo allora, Friedkin insieme al figlio sbarcherà in Italia.