34
Vediamo cosa tirare fuori da questa nuova giornata di qualificazioni europee per il 2020. La partita più corposa è senza dubbio Russia-Belgio, entrambe già passate alla fase finale, seconda e prima del gruppo I. Sicuramente ci saranno nuovi innesti e test, giovani da lanciare. Ma soprattutto per quanto riguarda la capolista Belgio l'anima della squadra è attaccare, non certo difendersi. Per cui è difficile prevedere una sfida sonnolenta. Anche perchè i russi, con una vittoria per due reti, passerebbero al comando (all'andata si chiuse 3-1 per il Belgio). Vedo gol, non si inventa nulla. E' vero che il Belgio ha incassato soltanto quello russo finora ma qui gli ormeggi potrebbero essere molto più leggeri.

Azerbaigian-Galles fornisce una gran bella quota per quanto riguarda il gol, addirittura 2,28. La partita è praticamente un'amichevole perchè le due nazionali sono fuori a meno di una saetta dal cielo (per i gallesi). Il gol è certamente possibile e molto ben pagato se vediamo che gli ospiti hanno una media di un gol segnato e uno subito a partita. E che gli azeri sono sempre andati a rete nelle tre gare finora giocate in casa.

Chiusura con il capocannoniere delle qualificazioni, l'israeliano Zahavi. L'avversario è molto tosto perchè è la capolista Polonia (senza Milik che è tornato a Napoli per qualche acciacco). Eran Zahavi è a quota undici gol segnati e la cosa clamorosa è che se saltiamo proprio l'andata di questo match, Polonia-Israele 4-0, va a segno da nove partite consecutive in nazionale (per un totale di tredici gol!). Tre punti? Magari per lottare fino alla fine con vista-qualificazione. Ma Zahavi ha di certo in testa almeno un gol, per cancellare il digiuno patito quel giorno a Varsavia (dove uscì anche con un "giallo" sul groppone). 

Lui marcatore? Ci proviamo. Perchè la sua parola d'ordine per questa partita è "vendetta, tremenda vendetta". 

I CONSIGLI DEL SABATO

Russia-Belgio gol (quota 1,70)

Azerbaigian-Galles gol (2,28)

Israele-Polonia marcatore Zahavi (2,10)

Il terno vale 8,13 volte la posta