Commenta per primo

Grazie ad una tripletta di Andrea Caracciolo il Brescia riesce a battere l'Ascoli e agganciare il sesto posto in classifica sfruttando il pareggio del Varese sul campo del Grosseto. Gara ricca d'emozioni quella dello stadio Rigamonti. Brescia in vantaggio al 18' con il primo dei tre centri personali di Caracciolo. Diagonale perfetto dal cuore dell'area di rigore che fredda l'incolpevole e bravo Gomis. La reazione dell'Ascoli porta la firma dell'ex di turno Feczesin. Al 25' un suo traversone verso la porta viene deviato in tuffo di testa da De Maio, che nel tentativo di anticipare Soncin insacca alle spalle dell'incolpevole Cragno. La sfida si accende definitivamente nella ripresa. E' Scaglia a dare la carica ai suoi procurandosi al 53' un calcio di rigore che Andrea Caracciolo trasforma di potenza. Per l'ennesima volta dalle ceneri la squadra di Silva riemerge. Ed è sempre Feczesin a propiziare il gol del momentaneo 2-2. Cross per Zaza, che di testa impegna Cragno; sulla ribattuta l'attaccante marchigiano viene strattonato da De Maio. Calcio di rigore che Feczesin non sbaglia. Ma non è finita qui, perchè all'ennesimo assalto ancora Caracciolo trova la deviazione aerea vincente per spedire la palla all'incrocio dei pali. Per l'attaccante milanese tripletta e gol numero 101 con la maglia del Brescia. Un solo gol di distacco dal record storico di De Paoli. Il Brescia sogna i play-off, per l'Ascoli sempre più vicini i play-out.

BRESCIA

L'attaccante del Brescia, Andrea Caracciolo: 'Mi do un bel 9. Feci già una tripletta con il Lecce e nell'anno della promozione, ma questa ha un sapore incredibile. Sono a un gol dal record storico di De Paoli, ma quello che conta sono i tre punti in classifica. Dedico i gol a me stesso, a mia moglie ma soprattutto ai miei compagni: senza di loro non sarei arrivato a quota 15. Ora voglio i play-off'.

Il centrocampista del Brescia, Ahmad Benali: 'Non è stato facile vincere contro un buonissimo Ascoli. Abbiamo giocato una buona partita. Questi tre punti sono molto importanti: i risultati ci permettono di sognare ancora i play-off. Ora andiamo a vincere a Livorno'.

ASCOLI

Nessun tesserato dell'Ascoli ha rilasciato dichiarazioni.