Commenta per primo

Non fallisce la Reggiana all'esordio casalingo contro il San Marino. Partita che stenta a decollare nel primo tempo, da segnalare solamente un'occasione per parte: al 10' grande giocata di De Silvestro che serve Viapiana all'altezza del dischetto di rigore, risponde con i piedi Vivan; al 45' bellissima esecuzione in rovesciata dell'attaccante sammarinese Gavilan con la palla alta di poco sopra la traversa. Cambia tutto nella ripresa, con l'espulsione del capitano del San Marino Fogacci al 63' per doppia ammonizione. Al 72' il gol della Reggiana: scambio sull'out di sinistra tra Viapiana e Possenti, cross al centro dell'area di rigore dove si trova libero Paolo Zanetti, entrato a inizio ripresa al posto di Cossentino. Una deviazione della difesa avversaria facilita il compito al difensore granata che non può fallire. Al 90' arriva anche il raddoppio dei padroni di casa. Grande galoppata sulla fascia di capitan Alessi che si accentra e serve un assist perfetto al limite dell'area per Viapiana, che non fallisce a botta sicura. Termina così 2-0 il match al Mapei Stadium. La Reggiana resta imbattuta a quota 4 punti, si complica la situazione del mister sammarinese De Argila ancora a secco sia di gol che di punti.

REGGIANA

Il tecnico della Reggiana, Pier Francesco Battistini: 'Buona prestazione dei ragazzi. Abbiamo dominato il match per novanta minuti e alla fine il risultato ci ha dato ragione. Restiamo concentrati per il match di domenica prossima con la Pro Vercelli. Sono contento per Zanetti meritava questa prestazione e questo gol'.

SAN MARINO

Il tecnico del San Marino, Fernando De Argila: 'Spero in un netto cambio di mentalità, anche se stasera, fino all'espulsione del nostro capitano, i miei ragazzi hanno dimostrato di poter controllare la gara. Peccato abbiamo sprecato una buona occasione per riprenderci dopo la brutta parentesi di domenica scorsa'.