22

La Roma si vendica della sconfitta in Coppa Italia e batte la Lazio 2-0. La squadra di Garcia conferma di essere un diesel: nel primo tempo si diletta nel possesso palla, nella ripresa Ljajic subentra a Florenzi e la partita cambia. Vantaggio romanista al 62' con Balzaretti al suo primo gol in giallorosso. Nel finale fa tutto Ljajic. Prima conquista il rigore e poi lo trasforma spiazzando Marchetti. La Lazio termina in dieci per l'espulsione di Dias all'81': il brasiliano era entrato appena tre minuti prima.

ROMA

L'attaccante della Roma, Adem Ljajic: 'Sono contento per i tifosi, dobbiamo continuare così. Quando è stato deciso che io battessi il rigore? L'abbiamo deciso sul momento, io avevo tirato già un rigore alla Lazio e l'avevo segnato e quindi ero fiducioso nel realizzarlo. Tra Serbia e Italia, non ho mai perso un derby. Il nostro campionato inizia mercoledì contro la Sampdoria. Abbiamo un trittico di gare importanti, perché dopo giocheremo contro la Sampdoria e l'Inter: se le vinciamo potremo dire la nostra. Vogliamo arrivare il più alto possibile'.

LAZIO

Il difensore della Lazio, Lorik Cana: 'E' facile criticare dopo le sconfitte, anche nelle vittorie non è tutto perfetto. Avremmo potuto far meglio nel possesso palla. Abbiamo creato alcune occasioni con Ciani e Klose, ma questa volta non è girata. La Roma nel loro momento migliore ci ha punito. Abbiamo tanti giocatori fuori per infortunio, ma non è una scusa. Oggi abbiamo dato tutto, anche se dobbiamo migliorare. Ora abbiamo voglia di riscatto e il nostro obiettivo è tornare alla vittoria dalla prossima partita'.