Commenta per primo

Sfida al vertice delicatissima al 'Braglia' di Modena. Il Sassuolo capolista ospita l'Hellas Verona. Per il centrocampo di Di Francesco ci sono le importanti assenze di Missiroli e Valeri. Stessa sorte tocca ai veneti, che devono fare a meno di Martinho. I padroni di casa sono reduci da due pareggi consecutivi mentre la squadra ospite, allenata dall’ex tecnico neroverde Mandorlini, arriva da due vittorie. Dopo un iniziale fase di studio la partita si ravviva a metà del primo tempo. Proprio nel momento in cui il Verona ha le sue migliori occasioni, con Cacia, a cui si oppone un ottimo Pomini, e Hallfredsson, con un tiro da fuori, il Sassuolo passa in vantaggio. È il 30' quando Boakye con un gran lancio pesca Pavoletti, che batte Rafael. Nella ripresa inizia il forcing degli scaligeri. Al 51' Bianco commette fallo di mano nella sua area di rigore, Irrati concede il penalty che Gomez Taleb si fa respingere da uno straordinario Pomini. È il 73' quando lo stesso attaccante gialloblù fa partire un cross sul quale arriva l'accorrente Hallfredsson, che trova il gol del pareggio. Dopo tre minuti di recupero Irrati decreta la fine delle ostilità. È 1-1.

SASSUOLO

L'allenatore del Sassuolo, Eusebio Di Francesco: 'Nel primo tempo mi è piaciuta molto la squadra, abbiamo fatto vedere manovre interessanti, soprattutto dalla parte destra dove abbiamo creato grosse difficoltà al Verona. Dopo il Verona è uscito soprattutto fisicamente, noi siamo stati meno bravi a tenere la palla davanti e ritengo che il risultato sia più che giusto. La mia squadra ha giocato da squadra come sempre, e di questo sono soddisfatto. Magari si guarda a tre pareggi consecutivi, ma le prestazioni dal mio punto di vista sono state buone'.

Il portiere del Sassuolo, Alberto Pomini: 'Nel primo tempo sicuramente abbiamo meritato il vantaggio, poi nel secondo tempo hanno avuto una grande forza d'urto. La sensazione della forza del Verona è impressionante. Fisicamente sono davvero forti'.

HELLAS VERONA

Il tecnico dell'Hellas Verona, Andrea Mandorlini: 'Siamo contenti, abbiamo fatto una buona gara e questo credo che sia importante. A livello nervoso sono contento della reazione. Per quanto concerne l'infortunio di Moras, il calciatore ha sentito un forte dolore ed è uscito addirittura in barella per un guaio muscolare. Credo che non sia poca cosa, mi dispiace, ma abbiamo altri giocatori e dobbiamo fare di necessità virtù. Il rigore l'ha tirato Gomez, infatti si erano messi d'accordo lui e Cacia. Juanito era tanto che non trovava il gol e la squadra voleva farlo segnare'.

Il difensore dell'Hellas Verona, Fabrizio Cacciatore: 'Già nel primo tempo abbiamo avuto qualche occasione, poi abbiamo subito il gol dello svantaggio. Nel secondo tempo siamo riusciti a trovare il pareggio e ci poteva stare qualcosa di più. Siamo stati sfortunati'.