Commenta per primo
Si interrompe al 'Provinciale' la serie positiva del Trapani che durava da 14 giornate, contro un Siena che ha disputato il suo miglior secondo tempo in campo esterno della stagione. La squadra bianconera ha imposto il proprio gioco e soprattutto dopo aver segnato la prima rete nella ripresa ha messo in ginocchio psicologicamente la squadra granata, che non ha assolutamente reagito. La cronaca vede cominciare bene il Trapani, che su azione convulsa con Basso manda in porta dal limite al 10' ma la mira non è precisa e la palla sorvola la traversa. Tre minuti dopo è Iunco a riprendere una corta respinta della difesa avversaria e da cinque metri fuori dall'area spara un tiro pericoloso che va alto di poco oltre la traversa. Al 25' gran calcio di punizione dalla sinistra di Basso. Il suo tiro fa gridare al gol ma l'arbitro in ogni caso aveva fischiato per fuorigioco dei granata. Al 28' Iunco viene stoppato su conclusione ravvicinata da un difensore. Sul conseguente calcio d'angolo Terlizzi sembra essere trattenuto in area ma l'arbitro fa continuare. I granata triangolano bene in avanti, un tocco di Iunco porta Pirrone alla conclusione dal limite ma la palla va lontano. Un minuto dopo Rosina da posizione angolata a sinistra sfiora il secondo palo di Nordi. Al 34' su tiro di punizione Garufo brucia le mani di Lamanna che non trattiene, poi il gioco viene fermato per offside granata. Al 36' gran tiro di Iunco, è bravo il portiere avversario a compiere il miracolo. Al 41' l'ottimo Basso si libera bene e dal limite fa partire un siluro, però non è fortunato perchè la palla quasi accarezza il legno alto facendo gridare al gol. Quando il direttore concede un minuto di recupero Pirrone fionda dal limite con un tentativo che si conclude alto sulla traversa. Nella ripresa al 51' Mancosu si libera bene in area e a contatto con un difensore va a terra, si grida al penalty. L'arbitro indica che è solo angolo per i granata. Al 60' è pericoloso il Siena con un ben dosato colpo di testa che sfiora il palo alla destra di Nordi. Al 63' il Siena passa con il nuovo entrato Pulzetti, che di piatto dalla sinistra deposita in rete un ottimo servizio di Rosina. Al 66' il Trapani si salva dal subire la seconda rete salvando su una ottima azione dalla sinistra di marca bianconera. Al 71' ancora Pulzetti, sul quale è bravo a salvare di piede il portiere Nordi. Al 77' palo del Siena ad opera di Pulzetti. A nove minuti dalla fine dalla panchina granata si tenta il tutto per tutto ed entrano Raimondi e Gambino per Nizzetto e Basso. All'88' su azione di sospetto fuorigioco il Siena raddoppia ancora con Pulzetti che da dentro area batte l'incolpevole Nordi. Per Il Trapani la partita non ha più storia. Dopo dopo il gol del raddoppio ospite il fragoroso applauso della tifoseria trapanese, unica consolazione per la formazione granata che ha incontrato nella ripresa un Siena decisamente superiore.  
 
TRAPANI
 
L’allenatore del Trapani, Francesco Di Gaetano: ‘Tanto di cappello al Siena che ha dimostrato tutto il suo valore oggi allo stadio Provinciale. Sapevamo che si trattava di una squadra formata da ottimi elementi, abbastanza quadrata, ed è stato proprio così. Volendo analizzare l’incontro bisogna dire che se la prima parte si fosse chiusa con un paio di nostri gol, non ci sarebbe stato nulla da dire, perché ci siamo comportati abbastanza bene. Nella ripresa dopo aver preso la rete ci siamo smarriti e la formazione avversaria ha preso il largo. Non bisogna assolutamente abbattersi perché stiamo disputando un torneo strepitoso e dopo quattordici risultati utili consecutivi  dando uno sguardo alla classifica posso ben affermare che una sconfitta può anche starci. Non è accaduto assolutamente niente di grave. Continueremo a percorrere la nostra strada come sempre abbiamo fatto, senza alcun problema'. 
 
SIENA
 
L’allenatore del Siena, Mario Beretta: 'Senza la penalizzazione saremmo in seconda posizione in graduatoria, ma purtroppo al momento dobbiamo parlare di altro. In ogni caso se a poche partite dalla conclusione del campionato ci troveremo in buona posizione non avremo problemi ad affrontare qualsiasi avversario a viso aperto. La mia squadra oggi a Trapani ha disputato una delle più belle gare della stagione e devo riconoscere che i giocatori del Siena hanno dimostrato di essere dei veri uomini’.