Commenta per primo

La Virtus Lanciano proprio nel finale conquista la vittoria 1-0 contro un ottimo Bari. I rossoneri tengono la porta imbattuta per la quinta gara consecutiva. Indubbiamente è stata una partita equilibrata, con una netta predominanza della squadra biancorossa nel possesso palla, ma, si sa, le partite vivono di episodi. La formazione pugliese non è riuscita a essere più ficcante sotto porta ed è stata punita dalla concretezza e dalle palle inattive della Virtus Lanciano. All'86' punizione di Mammarella sul secondo palo torre di Di Cecco, lesto Minotti a sfruttare l'assist trafiggendo sempre di testa Guarna è 1-0. Il fischio finale consacra la quarta vittoria in campionato dei rossoneri, che al momento sono primi in attesa del posticipo di lunedì tra Avellino ed Empoli.

VIRTUS LANCIANO

L'allenatore della Virtus Lanciano, Marco Baroni: 'Alla classifica ci facciamo una fotografia e basta. Dobbiamo guardare indietro soprattuto, che è quello che ci interessa. Abbiamo affrontato una delle migliori squadre, il Bari ha messo in mostra qualità. Nonostante la consapevolezza di dover soffrire dopo il match di martedi, abbiamo creato le giuste opportunità. La vittoria è il giusto premio per un gruppo che sta facendo un lavoro davvero incredibile'.

BARI

L'allenatore del Bari, Roberto Mazzaferro: 'Abbiamo fatto una buona prestazione contro una squadra solida, abbiamo avuto personalità, bene nel secondo tempo soprattutto. Abbiamo pagato a caro prezzo la sfortuna in attacco e un episodio ci ha condannati troppo perchè non meritavamo di uscire sconfitti oggi. Sul goal Mammarella è stato bravo a mettere la punizione in area. Peccato, paghiamo con una sconfitta immeritata. Da questa partita ne usciamo cresciuti come gruppo'.