289
L'Inter domina per quasi 90 minuti e strappa il pass per i quarti di finale di Coppa Italia rifilando un sonoro 4-1 a un Cagliari mai realmente in partita. In una gara senza storia è Lukaku il mattatore grazie a una doppietta che indirizza la gara e i gol di Borja Valero e Ranocchia che rendono inutile la rete di Oliva. I nerazzurri affronteranno la vincente di Atalanta-Fiorentina in campo domani.

PRIMO TEMPO - Bastano 21 secondi ai nerazzurri per passare in vantaggio: Oliva sbaglia il retropassaggio e manda in porta Lukaku che è glaciale nel battere Olsen. L’Inter domina, crea tanto, va più volte vicino al raddoppio che trova anche al 12esimo con Lukaku che insacca su cross di Dimarco, ma il var annulla per fuorigioco. Il gol è però nell’aria e arriva al 22’ con Borja Valero che taglia sul secondo palo e batte Olsen per il 2-0. Il Cagliari accusa il colpo, non riesce a reagire e rischia addirittura di subire anche il 3-0 con Lukaku e Sanchez che impegnano Olsen.
 
RIPRESA - Nella ripresa il copione non cambia e nonostante Maran si giochi la carta Rog è sempre l’Inter a segnare con Lukaku che anticipa di testa Nainggolan, ancora su assist di Barella, e batte Olsen per la propria doppietta personale che vale il 3-0. Il tris nerazzurro fa calare i ritmi e concede ai rossoblù di prendere lentamente campo e fiducia. Il palo colpito dal limite dell’ex Nainggolan è solo la premessa del gol che puntualmente arriva al 72’ con Oliva che raccoglie l’assist di Cerri e trafigge un immobile Handanovic. Il Cagliari ci crede, ma a ridare serenità all’Inter è Andrea Ranocchia che di testa su calcio d’angolo anticipa tutti e batte Olsen. Il 4-1 chiude i conti e l’Inter conquista con merito il pass per i quarti di finale dove affronterà la vincente di Atalanta-Fiorentina.