103
La Coppa Italia prosegue con il programma dei trentaduesimi di finale, ed entrano in gioco sempre più squadre del massimo campionato: ieri Reggina, Feralpi Salò e Perugia hanno fatto sudare le avversarie, il Cittadella ha addirittura eliminato il Lecce.

Oggi si parte con una sfida tutta cadetta. Il Brescia espugna in rimonta il campo del Pisa, passato in vantaggio con Masucci: poi un autogol di Nicolas, Aye, Ndoj e Bianchi ribaltano il risultato. 

Lo Spezia fa cinquina contro il Como: apre Nzola; dopo il momentaneo pareggio di Blanco, i padroni di casa dilagano con Verde (su rigore), Strelec, ancora Nzola e al 90° Daniel Maldini (entrato al 77' al posto di Nzola).

Il primo dei due match di serata, quello tra Torino e Palermo, si conclude con il successo dei padroni di casa per 3-0 grazie alle reti di Lukic, Radonjic e Pellegri. Nell'altra sfida la Spal ha la meglio sull'Empoli per 2-1 dopo i tempi supplementari. Il nuovo acquisto, Cambiaghi, aveva mandato in vantaggio il club toscano prima del pareggio subito dopo firmato da Dickmann. Decisivo il gol all'ultimo minuto dei supplementari di Arena.