Finale di Coppa Italia Primavera, atto primo. Diciassette giorni dopo il successo nella finale del Torneo di Viareggio, la Juventus ritrova la Roma ma il risultato è diverso. Nella cornice dello Juventus Stadium, davanti a 13 mila persone, gli uomini di De Rossi vincono 2-1, grazie a Viviani e Tallo. Alla Juve, superiore nella ripresa, non basta Libertazzi. Ritorno in programma il 22 marzo all'Olimpico.

Juventus-Roma 1-2
4' rig. Viviani (R), 19' Tallo (R), 65' Libertazzi (J)

LA PARTITA: Match che si sblocca alla prima occasione: al 4' Appelt mette giù in area Ciciretti, dal dischetto trasforma Viviani. La risposta della Juve arriva due minuti più tardi con un destro alto da centro area di De Silvestro. Ancora Roma all'11, con Branescu bravissimo a respingere la conclusione a colpo sicuro di Piscitella.

Al 19' gli uomini di De Rossi trovano il gol del 2-0 con un colpo di testa di Tallo deviato da Gouano. Al 33' torna a farsi vedere la Juve con un tiro di Spinazzola parato a terra da Pigliacelli, ma sul ribaltamento di fronte la Branescu nega il gol a Viviani. Nel finale di tempo la Juve sfiora due volte l'1-2, prima con De Silvestro (para Pigliacelli) poi con Padovan (conclusione alta).

La ripresa si apre ancora con una doppia occasione per la Juve firmata Beltrame, stoppato da Romagnoli e Nego. Al 60' ci prova dalla distanza Chibsah, ma trova un attento Pigliacelli. La Juve spinge e trova il meritato 1-2 al 65' con Libertazzi, entrato un minuto prima per Padovan. Nel finale ci prova Politano, ma è la Juve a sfiorare il pareggio con Libertazzi, servito da Margiotta, il cui colpo di testa viene respinto miracolosamente da Pigliacelli.