35
La pandemia coronavirus influenza anche il mondo dello sport. Calciomercato.com segue in tempo reale i principali aggiornamenti di giornata. 

22.15 Così Damiano Tommasi, presidente dell’AIC, ha parlato a Tele Arena TV in vista della ripresa della Serie A e non solo: “Il calcio prova a ripartire. Sarà la comunità scientifica a dirci se siamo al sicuro. Piano piano ci stiamo riavvicinando alla normalità e così si spera sia anche per il calcio. Il calciatore ha lo stesso rischio di tutti i cittadini e dobbiamo cercare di evitare che ci siano casi positivi. Andando avanti penso non sia assurdo pensare agli stadi aperti con determinate condizioni. Tornare in campo senza pubblico non è la stessa cosa”.​

17.25 Anche in Scozia il calcio professionistico è pronto a ripartire: le squadre della Premiership saranno autorizzate a sostenere le sedute di allenamento dall'11 giugno, lo ha confermato la FA scozzese.​

16.49 Esclusione dal campionato: è la pena inflitta a chi non rispetterà il protocollo medico nel corso del torneo. Lo rende noto Sky, riportando quanto deciso oggi nel Comitato di Presidenza della Figc.​

15.01 Via libera dai club di Premier League alle cinque sostituzioni per le ultime gare della stagione 2019/20. Lo ha reso noto la stessa lega inglese, con un comunicato in cui ha annunciato la novità. “Oggi i club di Premier League hanno concordato alcune modifiche temporanee alle regole relative alle sostituzioni” -  si legge nella nota - "Per il resto della stagione 2019/20, il numero di sostituti che possono essere utilizzati durante una partita aumenterà da tre a cinque giocatori. Ciò è in linea con la modifica temporanea della norma fatta dall’International Football Association Board il mese scorso. I club hanno inoltre approvato di aumentare il numero massimo di giocatori in panchina da sette a nove per il resto della stagione 2019/20”​.

14.02 Evelina Christillin, membro del Comitato Esecutivo dell'Uefa, ha parlato del momento del calcio europeo: dalle coppe alla finale di Champions, passando per gli stadi aperti e la vicenda Gasperini. QUI le sue parole. 

13.45 A margine del Comitato di Presidenza Figc, il presidente della Lega B Mauro Balata commenta: "La possibile decisione di dimezzare la quarantena riguarda il Cts e la Figc, chiaro che se continuerà il trend positivo, come tutti auspichiamo, immaginiamo che ci potrà essere anche un alleggerimento. Facendo tutti gli scongiuri, noi ripartiamo con la speranza di finire il campionato. Poi c'è un elemento imponderabile che sfugge al nostro controllo. Speriamo che questo trend positivo continui anche nei prossimi giorni e che possa consentire la ripresa del torneo".

13.40 A margine del Comitato di Presidenza Figc, il presidente della Lazio Claudio Lotito commenta: "Un augurio sulla ripresa del campionato? Spero prevalga il merito sportivo".

13.37 Negativi ai tamponi anti Covid-19 tutti gli arbitri di Serie A e Serie B sottoposti a test in una struttura di Sesto Fiorentino: lo riferisce Ansa.

13.36 Il presidente dell'Aia Marcello Nicchi a margine del Comitato di Presidenza Figc: "Abbiamo parlato di cose di carattere economico. Poi ci siamo chiariti un po' le idee sulla ripartenza di Serie A, B e C. Lunedì in consiglio Federale ogni Lega dirà come ripartire per completare i vari campionato. Pensiamo al piano A che è il più importante, poi vengono gli altri. Credo che l'interesse comune sia cercare il sistema per finire il campionato, il resto è discutibile e se ne può parlare. Ho visto una buona coesione. Algoritmo? Ne abbiamo parlato, lo sta preparando la Federazione. Speriamo di non dover arrivare a quello. La cosa fondamentale è finire la stagione e ricominciare la prossima".​

13.35 Parallelamente al ritorno in campo nelle serie professionistiche, la ‘fase 3’ del calcio italiano inizia ufficialmente oggi con l’istituzione del Fondo Salva Calcio da parte del Comitato di Presidenza della FIGC. Su proposta del presidente Gabriele Gravina, infatti, l’organo amministrativo della Federcalcio vara un progetto straordinario, articolato e particolarmente consistente, la cui definitiva approvazione sarà portata nel Consiglio Federale di lunedì 8 giugno. La solidità patrimoniale e la disponibilità finanziaria della FIGC ha consentito un intervento diretto in favore dei Club, di calciatrici/calciatori e dei tecnici di Serie B, Serie C, Lega Dilettanti e calcio femminile per fronteggiare la crisi generata dall’emergenza Covid-19 per complessivi 21 milioni e 700 mila euro. “È un’iniziativa che non ha precedenti – commenta il presidente Gravina - e rappresenta una grande assunzione di responsabilità che la FIGC prende in favore del sistema calcio nel suo complesso. Si tratta di uno stanziamento diretto la cui entità fungerà sicuramente da volano per la ripresa”. 

In particolare, la Federazione ha previsto di destinare le seguenti risorse:

fino a 5.000.000 per il sostegno alle società di Lega B;
fino a 5.000.000 per il sostegno alle società di Lega Pro;
fino ad euro 5.000.000,00 per le società della LND;
fino ad euro 3.000.000 ai calciatori e fino ad euro 3.000.000 ai tecnici e ai preparatori attraverso il riconoscimento di un contributo unico al Fondo di Solidarietà calciatori, allenatori e preparatori atletici;
700.000 alle società della Divisione Calcio Femminile, per il sostegno alle società finalizzate alla ripresa e al completamento delle attività della stagione sportiva 2019/2020. ​
13.30 Terminato il Comitato di Presidenza Figc: una riunione interlocutoria, la decisione su playoff/playout e algoritmo sarà presa lunedì.​

12.30 Almeno 37 decessi causati dal derby Manchester United-Manchester City dello scorso 8 marzo: lo rileva uno studio condotto dalla Edge Health e riportato dal Guardian.​

12.15 "Il 2021 è l'ultima possibilità per poter svolgere i Giochi olimpici di Tokyo". Lo assicura John Coates, membro del Comitato olimpico internazionale (CIO).​

11.25 Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani, intervistato da Il Corriere del Mezzogiorno, critica duramente l'algoritmo: "Non esiste ancora alcun algoritmo perché la questione verrà affrontata la prossima settimana: deciderà il Consiglio Federale, dopo aver valutato la proposta che avanzerà l’Assemblea della Lega di A. Gli algoritmi che ho letto sono da codice penale, non hanno senso, forse fatti circolare ad arte. In caso di stop, poi, com’è possibile ipotizzare tre retrocessioni? Il numero delle squadre non è stato deliberato da nessuno".​

11.00 Il governo giapponese punta a una semplificazione nell'organizzazione delle Olimpiadi di Tokyo, ora previste nel 2021. L'obiettivo è di contenere i rischi di un'espansione dei contagi di coronavirus e preservare la salute di atleti e pubblico. Tra le variazioni al vaglio degli organizzatori, secondo i media giapponesi,  la possibilità di ridurre il numero degli spettatori e un accorciamento della durata della cerimonia di apertura e di chiusura dei giochi olimpici e paralimpici. Possibili inoltre accertamenti medici per tutti gli atleti, gli staff e gli spettatori, con limitazioni alle uscite degli sportivi dal villaggio olimpico.​

10.45 Iniziato il Comitato di Presidenza Figc, presenti tutti i protagonisti: Gravina, Sibilia, Ghirelli, Lotito, Balata e Nicchi. Sul tavolo playoff/playout e algoritmo.​

10.30 Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora: "Favorevole a partite in chiaro nelle residenze per anziani". LEGGI QUI

10.15 Troy Deeney torna ad allenarsi con il Watford. Dopo le remore degli scorsi giorni, il capitano è rientrato in gruppo.

9.45 Atteso in giornata un nuovo incontro tra la Figc e le componenti: con ogni probabilità, Gravina confermerà di voler abbandonare i playoff per completare la stagione, con l'assicurazione dell'algoritmo. La Lega Serie A invece proporrà per ogni squadra una media punti da moltiplicare per le partite che mancano.​

9.00 Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha parlato a Il Mattino: "Il nostro obiettivo è assegnare in campo i verdetti di questo campionato. Ho sempre sostenuto che cambiare format in corsa sarebbe stato necessario se non ci fossero state le condizioni per la ripartenza. Invece oggi siamo molto vicini a questo traguardo, è giusto che si giochino tutte le partite in programma. Polemiche sull'algoritmo? È stato sollevato molto rumore senza nemmeno conoscere di cosa di tratta. Non vogliamo chiamarlo così? Chiamiamolo criterio per la definizione delle graduatorie ispirato al merito sportivo. Se il campionato si dovesse fermare un’altra volta, non ritengo giusto, ad esempio, cristallizzare la classifica senza tenere conto delle gare che restano da giocare, con club che magari ne hanno giocate di meno rispetto ad altri. Sarà ispirato a un principio di equità e buon senso. Tifosi allo stadio in estate? Me lo auguro. Migliorando l’andamento dei contagi, spero si possa consentire un accesso parziale agli impianti di calcio. Sarebbe una straordinaria iniezione di fiducia e di entusiasmo".

8.45 Cresce la preoccupazione infortuni da ripresa in Serie A: al Milan problemi muscolari per Ibrahimovic e Duarte; per la Roma stop Pau Lopez (microfrattura) e Perotti (muscolare); Baselli del Torino infortunio al ginocchio; guai muscolari anche per Manolas e Fabian Ruiz al Napoli; Deiola al Lecce, Letica alla Spal, Udogie al Verona.

8.30 Atteso il via libera ufficiale dal Governo per anticipare la Coppa Italia: Juventus-Milan il 12 giugno e Napoli-Inter il 13, nonostante le reiterate richieste dei nerazzurri di invertire la turnazione e giocare per primi in vista del recupero di campionato contro la Sampdoria.