59
La pandemia coronavirus influenza anche il mondo dello sport. Calciomercato.com segue tutti i principali aggiornamenti di giornata in tempo reale.

20.41 La FederVolley, attraverso una nota ufficiale, ha comunicato che la stagione sportiva 2019/2020 è sospesa. Dopo rugby e basket, dunque, anche il volley termina qui l'annata. ​

18.51 UFFICIALE: anche il Real Madrid taglia gli stipendi. QUI i dettagli. 

18.48 Renzo Ulivieri, presidente dell'AssoAllenatori, ha parlato a Radio Punto Nuovo, spiegando la realtà dei tecnici e scagliando una frecciata a Claudio Lotito LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI

18.23 Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, non vuole riprendere il campionato: "Bisogna chiuderla qui. Senza tifosi...". LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI

17.15 Il Brescia ribadisce: "No alla ripresa del campionato. Abbonamenti? Dura rimborsarli...". LEGGI IL COMUNICATO

16.45 José Mourinho si scusa per gli allenamenti senza distanze di sicurezza: "Ho sbagliato". LEGGI QUI TUTTE LE DICHIARAZIONI 

16.10 Riunione della commissione medica federale, il presidente Gabriele Gravina: "Il calcio si faccia trovare pronto per un'eventuale ripartenza". LEGGI QUI IL COMUNICATO

16.00 I due massimi campionati italiani di basket si sono fermati per l'emergenza coronavirus e non concluderanno la stagione, ne parla il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro (FIP) Gianni Petrucci a Radio Sportiva: "Decisione sofferta ma inevitabile. Sono contro quegli apodittici che dicono che lo sport non si deve mai fermare. Per le società e per il movimento è una grossa remissione, però io non sono tra coloro che dicono che in ogni caso si deve finire tutto: inutile andare avanti a spizzichi e bocconi, la situazione è grave, ci troviamo di fronte a una strage. Ora dobbiamo pensare a come è oggi la nostra salute e poi pensare a come sarà domani il mondo per la società e lo sport, che non è la cosa principale. Consiglio per il calcio? Siccome penso di essere ancora normale, non mi addentro in queste cose e non voglio creare discussioni. Gravina sa quello che deve fare e lo fa bene, ci sono altri due grandi presidenti come Ghirelli e Sibilia, la Figc è in buone mani".​

15.50 Primi numeri della piattaforma Cura Italia forniti da Sport e Salute (ex Coni Servizi) per quanto riguarda le domande di indennità dei collaboratori sportivi: 15.227 domande completate sulla piattaforma "Cura Italia" con 17.179 utenti registrati, 1 milione e 628mila pagine web visualizzate sul sito dedicato per un totale di 445.304 utenti unici, una media di 34.177 al minuto, al 7 aprile".​

14.00 "Mi sono offerto di tornare in Polizia Locale per aiutare a contenere l'emergenza coronavirus". A raccontarlo è Juan Martinez Munuera, arbitro della Prima divisione spagnola e poliziotto in congedo che a Efe spiega: "Polizia e arbitrare non sono il mio lavoro, ma le mie due passioni. Quando è stata dichiarata la pandemia, ho offerto ai miei superiori di tornare in servizio, ma non era necessario. Il nostro staff non era diminuito per la malattia, ma sanno che possono contare su di me in qualsiasi momento. Sono un ufficiale di Polizia da quando ho 19 anni e l'ho fatto proprio per aiutare in situazioni come quella che stiamo vivendo ora".​
13.20 Il presidente della Roma, James Pallotta, e la fondazione Roma Cares, partecipano a una donazione per aiutare la città di New York a far fronte all'emergenza coronavirus. LEGGI LA NOTIZIA COMPLETA 

11.50 Brutte notizie arrivano dall'Inghilterra dove l'ex attaccante del Milan e recordman al Tottenham Jimmy Greaves è stato ricoverato ieri in ospedale. 

11.30 Il presidente della Fifa Infantino al Corriere dello Sport ha ribadito le linee guida comunicate ieri: "Dobbiamo preservare l’integrità sportiva. Sebbene le proposte comunicate ieri non risolvano tutti i problemi, dovrebbero servire a garantire una certa stabilità e chiarezza al calcio per affrontare i tempi difficili che ci aspettano”.

11.15 In un documentario ricondiviso dal Guardian l'attaccante del Liverpool, Sadio Mané ha confermato la propria volontà di costruire un nuovo ospedale in Senegal: "Voglio farlo per dare speranza alle persone".

10.25 Il coronavirus miete un’altra vittima nel mondo dello sport: si tratta di Donato Sabia, campione di mezzofondo, due volte finalista negli 800 metri alle Olimpiadi (quinto a Los Angeles 1984 e settimo a Seoul 1988). L'ex atleta potentino, 56 anni, che ha perso il padre per coronavirus giorni fa, era ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Potenza. ​

09.30 Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport la Serie B è compatta nella decisione da prendere sul taglio degli stipendi. I club sono d'accordo sul fatto di ripartire e concludere la stagione, altrimenti sono già pronti diversi ricorsi in tribunale. Se non si ripartirà per cause di forza maggiore gli stipendi saranno invece pagati soltanto fino al 7 marzo.

09.15 Siviglia in cassa integrazione. Il club spagnolo ha confermato sui propri profili ufficiali di aver attivato una ERTE (la nostra cassa integrazione) per la prima squadra e lo staff con i membri del consiglio direttivo che, invece, si sono ridotti autonomamente l'ingaggio.
 
09.00 In Corea del Sud dove i contagi sono sempre più in picchiata lo sport è pronto a ripartire. A inizio maggio con le partite ufficiali e il 21 aprile con alcune amichevoli è stato dato il via libera ai club del campionato di baseball per riprendere le attività e far partire il campionato.

08.30 - Secondo la Gazzetta dello Sport nella fase 2 della ripresa potrebbe già esserci il via libera agli allenamenti per coloro che praticano sport individuali a livello agonistico già da dopo il 14 di aprile. Un'ipotesi che dovrà essere discussa in sede di governo e che non farebbe ripartire le sessioni di corsa all'aperto per tutti i cittadini, ma solo per atleti professionisti e in impianti ben controllati.

08.15 L'emergenza coronavirus ferma anche il Moard, la più importante esposizione dedicata al moto design. L'edizione 2020 era in programma il 9 e 10 maggio a Milano, ma gli organizzatori dell'evento lo hanno annullato per il perdurare dell'emergenza Covid-19. 

08.00 Wrestlemania 2020 è stato l’evento più social della storia della WWE con 13,8 milioni di interazioni su Facebook, Instagram, Twitter e la più importante azienda che produce spettacoli di wrestling non ha intenzione di fermarsi nonostante l'emergenza coronavirus che sta bloccando gli Stati Uniti. ​La WWE ha infatti confermato (riporta OaSport) che a porte chiuse sono stati registrati anche i prossimi spettacoli di Raw, Smackdown ed NXT perchè "l'enterteinment non si ferma e darà sollievo a milioni di americani chiusi in casa per il virus".