395
Il coronavirus è una pandemia. Calciomercato.com segue tutti i principali aggiornamenti di giornata in tempo reale. 

23.50 Nel consueto briefing sulla pandemia, il presidente degli USA Donald Trump ha parlato del rapido aumento di richieste di sussidi per la disoccupazione negli Stati Uniti: "Nessuno poteva aspettarsi qualcosa del genere. In tanti hanno perso il lavoro, ma sono sicuro che torneranno ancora meglio di prima. La gente vuole tornare a lavorare, una volta che avremo sconfitto questo nemico invisibile ci sarà un veloce capovolgimento, vedrete. Dobbiamo cominciare il prima possibile a riportare l'America al lavoro".​

21.40 Palazzo Chigi ha rifiutato la bozza delle conclusioni del Consiglio Ue. Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte dà 10 giorni all’Europa per trovare una soluzione adeguata alla grave emergenza che tutti i Paesi stanno vivendo: "Affidiamo ai 5 Presidenti il compito di tornare con una proposta in 10 giorni, d’accordo con Sanchez.Il 2019 l’abbiamo chiuso con un rapporto deficit/Pil di 1.6 anziché 2.2 come programmato-ha sottolineato Conte- Qui si tratta di reagire con strumenti finanziari innovativi e realmente adeguati a reagire a una guerra che dobbiamo combattere insieme per vincerla quanto più rapidamente possibile"​

19.00 Dati inquietanti per gli Stati Uniti, che si avvicinano pericolosamente all’Italia come numero di contagi: 6858 i nuovi casi, con 53 morti. Ben 280 i decessi nello Stato di New York, il più colpito dall'epidemia con un 7% sul totale: secondo il sindaco De Blasio metà città sarà contagiata.

18.30 Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, parla a Sky Tg 24 dell’emergenza coronavirus: "Continuiamo restando a casa, c’è un po’ di preoccupazione per il sistema sanitario che è quasi al collasso. In Campania abbiamo 350-380 posti di terapia intensiva a fronte di oltre 6 milioni di abitanti nella regione. A noi considerando tutto servirebbero almeno 1500 posti di terapia intensiva, per questo dovremo esser bravi ad avere comportamenti corretti".​

18.15 Come di consueto la Protezione Civile, attraverso la conferenza stampa di Agostino Miozzo, ha diramato il bollettino odierno con i dati sul Coronavirus. Nella giornata di oggi si registrano 999 guariti in più, in totale i guariti salgono a 10361. Il numero dei nuovi casi è pari a 4.492, con un totale attuale 62.013 soggetti attualmente positivi. Di questi, 33.648 sono in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi e 3612 in terapia intensiva. Sono 662 i nuovi deceduti.​

17.35 Numeri sempre alti per la Lombardia, con 387 decessi tra ieri e oggi, dato più vicino ai 402 di martedì che non ai 296 di ieri. Tanti tamponi effettuati, oltre 6 mila, praticamente il doppio di quelli effettuati due giorni fa. I contagi sono 2543 in più rispetto a ieri, con una grandissima prevalenza per Milano: sono ben 848 i positivi che portano la provincia vicinissima al bresciano, con soli 9 casi in meno. Il triste primato rimane a Bergamo che rimane più o meno stabile rispetto ai giorni scorsi. Tanti i casi anche a Cremona: 214.​

17.00 Ecco il nuovo modulo per l'autocertificazione



14.00 Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, patron del Monza, parla a La Stampa dell’emergenza che sta bloccando l’Italia: “Un Paese come l'Italia dovrebbe avere al governo persone con maggiore esperienza, con un passato adeguato. Ma sono gli italiani ad aver portato quelle che ci sono ora a Palazzo Chigi, spero che in futuro ci ripensino. Europa? L'atteggiamento iniziale è stato deludente. Se l'Europa mancasse questa prova e non dimostrasse di essere una comunità solidale, fallirebbe per sempre". Infine, due parole su Milano: "Milano soffre ma non è in ginocchio. Sono orgoglioso della mia città, della mia regione, del mio Paese per come stiamo affrontando questo disastro”.​

13.40 Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia, ha fatto così il punto sulla situazione: "I numeri di oggi, in Lombardia, sono sui 2.500 nuovi casi. Il perché dovranno dirlo i tecnici. Io personalmente sono preoccupato, oltre non posso andare". Ieri in Lombardia i nuovi casi erano stati 1.643​.

12.51 Il capo della Polizia, Franco Gabrielli, è intervenuto a SkyTg24: "Sono state fatte ironie, ma cambiano le disposizioni e dobbiamo aggiornare il modulo dell'autocertificazione".

11.50 Va sempre peggio in Spagna dove anche oggi i numeri sono drammatici e sono stati confermati dal Ministero della Salute: sale a 4.089 il numero dei decessi, 655 in più rispetto a ieri (dato in leggero calo), ma sale drasticamente il numero dei contagiati, arrivato già a quota 56.000 con un incremento di 8.578 casi in 24 ore.​


11.30 Il presidente USA Trump, ha ribadito in conferenza stampa come sia stato giusto rimandare le elezioni.


11.05 Intervenuto al Senato, il Premier Conte ha dichiarato: "Abbiamo incontrato i leader delle opposizioni, sono state raccolte alcune loro indicazioni. Ieri alla Camera ho ricevuto ampie aperture al confronto. La nostra battaglia non conosce confini, si sviluppa da Nord a Sud". ​

10.02 Anche il Papa, secondo quanto fa sapere il Vaticano, è negativo al tampone.

10.00 In India la polizia punisce chi esce dalla quarantena.


09.33 Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile, è risultato negativo al tampone per il coronavirus. Ieri aveva mostrato alcuni sintomi febbrili. 

09.15 Nuovi 67 casi in Cina, nessuno di questi nella provincia dell'Hubei. I nuovi contagi, secondo la Commissione sanitaria nazionale, sono tutti 'importati' dall'estero. 

09.10 La Russia ferma i voli internazionali: stop agli aerei per contenere la diffusione del contagio. 

09.06 Attillio Fontana, presidente della Regione Lombardia, è intervenuto a Unomattina: "Speriamo che le misure adottate due settimane fa stiano funzionando, tra qualche giorno dovrebbero iniziare a vedersi gli effetti". 

09.04 Problemi per alcuni connazionali in Australia: vi sono diversi lavoratori licenziati dopo la chiusura delle aziende che non riescono a fare ritorno in patria vista la mancanza di voli speciali.