4

Venti minuti contro la Cremonese per un primo assaggio di Napoli. Ancelotti ieri ha fatto debuttare Eljif Elmas, l'ultimo arrivato in casa azzurra. A raccontarci il centrocampista macedone classe '99 è Leonardo Corsi del gruppo Branchini, agente - tra gli altri - di Goran Pandev ed esperto di calcio macedone: "Il Napoli ha un centrocampo di altissimo livello, Elmas dovrà essere bravo a conquistarsi il posto - spiega Corsi a calciomercato.com - ma le partite sono tante e avrà la possibilità di mettersi in mostra".

CARATTERISTICHE - Ruolo?: "Gioca a sinistra per rientrare sul piede destro. Al Fenerbahçe ha fatto anche il trequartista, in nazionale viene schierato interno in un centrocampo a tre. A Napoli credo sia perfetto come vice Zielinski. E' un giocatore tecnico e di qualità, con un buon tiro e una grande esplosività muscolare". Oggi vice Zielinski, domani.. "Sì, in futuro può diventare il nuovo Hamsik". Boom. Pressione? Zero, Elmas non sa nemmeno dove sia di casa: "Giocando a Instanbul ha dimostrato di non soffrirla". Un piccolo difetto: "Deve migliorare dal punto di vista tattico e avere più continuità". Ad aiutarlo a crescere ci pensa Carlo Ancelotti, che se lo studierà giorno dopo giorno in allenamento: "Non poteva trovare un allenatore migliore. Ha dimostrato di non giocare sempre con gli stessi ma di far ruotare i giocatori a disposizione". Ragazzo serio Eljif, senza grilli per la testa: "E' molto tranquillo, pensa solo al campo. Può sembrare un po' spensierato e timido, ma in realtà è determinato e convinto dei propri mezzi".

IL RETROSCENA - A garantire per Elmas ci pensa Pandev, che a Napoli ha giocato dal 2011 al 2014: "Goran ha lasciato un gran ricordo, sicuramente si saranno sentiti". Cresciuto nell'Academy dell'attaccante del Genoa, ad Elmas in passato si era interessata anche l'Inter: "Nel 2010-11 il club di Pandev ha fatto due amichevoli contro Milan e Inter, più avanti i nerazzurri chiesero informazoni a Goran sul ragazzo. Poi non se ne fece nulla". Il Napoli invece ha affondato il colpo e ha portato Elmas in Italia.

GLI ALTRI TALENTI - Lui ma non solo, perché ultimamente la Macedonia sta sfornando talenti: "E' una nazione in crescita. Con la sua Academy Goran sta dando una grande mano al movimento". Un nome su tutti: "Enis Bardhi del Levante. E' un classe '95 di valore assoluto. Vivace e rapido. Come tipo di giocare è simile a Modric". E ancora: "Gli ex attaccanti del Palermo Nestorovski e Trajkovski e Ristovski, con un passato in Italia tra Crotone, Frosinone, Bari, Latina e Parma". Oggi, il giocatore gestito da Corsi, sta bene allo Sporting Lisbona: "Lì ha trovato il suo ambiente ideale e c'è la volontà di proseguire insieme".

IN ITALIA - Tra i suoi assistiti c'è anche Domenico Frare, difensore classe '96 del Cittadella per il quale proprio il Napoli si era interessato: "Piaceva molto a Giuntoli, ma se non arriva un'offerta convincente credo che rimarrà. L'obiettivo del club è quello di puntare su di lui per provare a salire in Serie A". Lì dove Elmas non vede l'ora di mettersi in mostra. Ieri il debutto in amichevole e le prime parole di Ancelotti (QUI), il Napoli è pronto a scoprirlo.

@francGuerrieri