Commenta per primo
Secondo il quotidiano La Nazione le trattative della prossima estate, soprattutto quelle della Fiorentina, inizieranno una volta finito il Mondiale. Non saranno affari come l’ingaggio di Biagianti o la cessione di Pasqual a essere legati alle date delle sfide in Sudafrica. Ma è altrettanto certo che lo saranno operazioni più importanti e pesanti a livello economico a slittare alla seconda metà di luglio. Così anche la cessione di un big (Vargas è il primo candidato a fare la valigia in direzione Inter o Real Madrid) avverrà più avanti. Intanto nelle prossime settimane, Corvino avrà un nuovo incontro con il manager di Mutu per conoscere la posizione del giocatore davanti alla possibilità di essere ceduto sul mercato straniero. La Fiorentina ribadirà al giocatore che la prima scelta per la formazione del futuro rimane Jovetic ma che allo stesso tempo Mutu potrà decidere di rimettersi in gioco accettando il ruolo di riserva in una stagione che (senza le coppe) prevede comunque un numero inferiore di partite rispetto alle ultime annate.