130
Si è reso necessario il ricovero in ospedale, nella serata di ieri, per Silvio Berlusconi, risultato positivo al Covid-19 insieme ai figli Luigi e Barbara e alla fidanzata Marta Cascina. L'ex premier, 84 anni, che stava trascorrendo il periodo di quarantena nella sua villa ad Arcore, è stato trasportato al San Raffaele a causa dell'insorgere di alcuni sintomi che hanno richiesto controlli più approfonditi.

"Il presidente Berlusconi - si legge in una nota dello staff - , dopo la comparsa di alcuni sintomi, è stato ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano a scopo precauzionale. Il quadro clinico non desta preoccupazioni". E stamattina, la senatrice Licia Ronzulli è intervenuta alla trasmissione di Rai3 "Agorà" per fare ulteriore chiarezza: "Berlusconi ha passato la notte in ospedale. Dopo una mattinata iniziata un po' male, ora sta bene, ha passato la notte bene. C'è stato bisogno di un piccolo ricovero precauzionale per monitorare l'andamento del Covid-19".

Dalle pagine de Il Corriere della Sera giungo ulteriori aggiornamenti sulle condizioni di salute di Silvio Berlusconi dopo il ricovero di ieri: "Sono state rinvenute tracce di una polmonite bilaterale allo stato precoce, con un carica virale significativa, considerata l'età del paziente e le complicate patologie pregresse accusate in passato".