Commenta per primo
Nel match di ritorno del primo turno dei play-off, l'Arezzo vince contro la Cremonese per 2 a 1. Una vittoria inutile, che non serve alla squadra di Galderisi per passare il turno, dopo la sconfitta subita all'andata ad'Arezzo per 2 a 0. Passano quindi al turno successivo i grigiorossi, che affronteranno in finale il Varese. L'Arezzo parte bene e ci mette grinta e determinazione per ribaltare subito il risultato. Il gol di Villar al 12', dopo un bello scambio con Musetti, spegne subito le speranze di rimonta degli amaranto. Il primo tempo si conclude con il vantaggio della Cremonese, ma è un Arezzo che, al contrario dell'andata, ci mette grinta, cuore e determinazione, ma i grigiorossi controllano bene le manovre offensive degli amaranto. La doppietta di Chianese si concretizza nella ripresa: al 49' il bomber amaranto mette il primo pallone in rete con una bella acrobazia al limite dell'area piccola. Al 72' Croce si procura un rigore che Chianese trasforma in gol. L'Arezzo espugna lo 'Zini' ma termina la sua corsa verso l'obiettivo promozione. CREMONESE L'allenatore della Cremonese, Roberto Venturato: 'Dispiace per la sconfitta, ma la cosa più importante era raggiungere la finale e ci siamo riusciti. Abbiamo avuto un paio di ripartenze per poter chiudere la partita ma non siamo stati bravi a sfruttarle. Oggi dobbiamo guardare il bicchiere mezzo pieno, e adesso ci giochiamo la finale con il Varese. Abbiamo motivazioni importanti e cercheremo di preparare la partita al meglio, sarà una gara di grande intensità. Colgo l'occasione anche per elogiare questo gruppo che merita di giocarsi questa finale, abbiamo lavorato tanto per poter raggiungere questo obiettivo. Ora ci resta l'ultimo ostacolo da superare'. AREZZO Il direttore generale dell'Arezzo, Franco Ceravolo: 'Oggi abbiamo avuto ben dieci occasioni nette da rete. Purtroppo non abbiamo potuto contare sull'organico al completo, ma chi è entrato in campo ha dato l'anima. La gara d'andata, una giornata veramente storta al momento sbagliato, ha compromesso il passaggio del primo turno dei play off, di questo però non voglio incolpare né chi è sceso in campo domenica scorsa e nemmeno Semplici. Sono però molto rammaricato per i tifosi che ci hanno sostenuto oggi e per l'intero campionato, ai quali dichiaro la mia permanenza in amaranto e confermo Galderisi anche per la prossima stagione'.