Commenta per primo
Crotone - Benevento 4-1, le pagelle di CM

Crotone:

Cordaz 7: Impegnato in un paio di occasioni nel primo tempo, è autore di un grandissimo intervento su Hatemaj che vale quanto un gol.
 
Djidji 6.5: Mai in affanno, con la sua esperienza riesce a tenere sotto controllo le offensive ospite.
 
Golemic 7: Si conferma calciatore in crescita, gestisce con autorità il pacchetto arretrato e dai suoi piedi partono anche le ripartenze.
 
Magallan 6.5: Anche per lui nessuna
distrazione particolare, sempre attento, bravo con i piedi e lavoro spesso d’intelligenza con diversi anticipi.
 
Rispoli 6.5
: Corre tanto sulla sua corsia, elemento molto utile per il gioco del Crotone, peccato vederlo poco in campo.
 
Dal 35’st Luperto 6: Entra nel fase finale e si limita al controllo difensivo.
 
Messias 6.5: Tanto spettacolo, molto dribbilig ma paradossalmente meno incisivo del solito in fase di concretezza. Il suo apporto comunque c’è sempre.
 
Zanellato 6.5: In crescita continua il giovane centrocampista pitagorico, anche oggi è protagonista di un’ottima prova in mezzo al campo: quantità e qualità.
 
Dal 39’st Rojas SV: Entra e prova subito la conclusione, ha carattere questo classe 2002.
 
Vulic 7: L’ex Stella Rossa è ormai diventato un punto fermo di Stroppa e oggi mostra tutte le sue grandi qualità tecniche e balistiche: bello il suo gol del 4-0
 
Dal 35’st Petriccione 6: Entra in un fase di stallo della partita, si limita al compitino.
 
Pereira 6.5: Dai suoi piedi parte l’assist che sblocca la partita costrigendo Glik all’autogol, in generale buona la sua prova.
 
Dal 35’st Mazzotta 6: Torna in campo ed è già una notizia dopo quasi un girone passato fuori rosa. Il suo ingresso è significato ed è probabile la sua permanenza.
 
Simy 8: Due gol e un assist per il nigeriano, finalmente decisivo in questa stagione dopo tante partite in colore che nelle ultime uscite gli erano costate anche la panchina.
 
Riviere 6.5: Tanto movimento davanti, crea spazi per il compagno di reparto Simy e fornisce anche un assist allo stesso nigeriano.
 
Dal 25’st Eduardo 6: Entra sul 4-0 e ha compiti più difensivi che offensivi, tanta quantità e anche un paio di conclusione.  
 
ALL. STROPPA 7: Contro le “piccole” il Crotone vola ed è chiaro che questo gioco gli permette di avere più spazi contro squadre di pari livello. Bisogna cambiare marcia e atteggiamento contro le compagini più competitive.

Benevento
Montipò 5: Quattro gol e nessuna parata importante, poteva fare di più in qualche occasione.
 
Improta 4.5: fuori ruolo, dalla sua corsia nascono quasi tutti i gol del Crotone e le azioni offensive di maggior rilievo:
 
Dal 30’st Falque: 6.5: Poco più di un quarto d’ora per lui e un gol importante a livello personale. Lui c’è.
 
Tuia 5: Crolla come tutta la difesa campana, non risce a reggere il confronto contro Simy e va spesso in confusione quando il Crotone attacca.
 
Dal 30’st Caldirola 6: Entra nella fase in cui il Crotone non attacca più, è comunque sufficiente la sua prova.
 
Glik 4: Protagonista in negativo della partita, prima lo sfortunato autogol e poi l’infelice assist per Simy che è valso il 2-0.
 
Barba 5.5: Il meno disastroso della difesa ospite, anche se non riesce mai a proporsi in fase offensiva.
 
Hetemaj 6: Uno dei pochi positivi del Benevento, tanta sostanza e ci prova più degli attaccanti, Cordaz gli nega il gol dell’1-1.
 
Ionita 5.5: Giornata storta anche la sua, non riesce mai a superare l’uomo e fa molta fatica.
 
Dal 21’st Tello 6: Non dispiace il suo ingresso, prova con un paio di incursioni a mettere in affanno la diesa del Crotone ed è da una sua azione che nasce l’angolo che porta al 4-1.
 
Dabo 5: Partita da archiviare la sua, non riece a contenere Vulic e contrastare la tecnica di Messias.
 
Insigne 5.5 Con lui in campo il Benevento ha più soluzioni davanti, dalla sua uscita la squadra crolla anche mentalmente.
 
Dal 40’pt Caprari 5: Non riesce mai ad incidere, ha pochi palloni a disposizione e li sbaglia quasi tutti.
 
Sau 4.5: Nervoso, mai in partita, sbaglia tanto e rimedia anche un rosso subito dopo la sua uscita dal campo.
 
Dal 20’st Di Serio 5.5: A differenza del compagno di reparto ha voglia di fare e ci mette tanto impegno e determinazione.
 
Lapadula 5: Non ha molte occasioni, è servito poco e male ed è spesso isolato nella metà campo del Crotone
 
ALL. F. Inzaghi 4: Impronta terzino è un flop, è vero che non ha molte alternative ma avrebbe potuto cambiare qualcosa a gara in corso.