Commenta per primo
Lazio-Crotone 4-0

Cordaz 5,5
: Molto attento, concreto, sui gol non poteva oggettivamente molto. Quasi sempre tagliato fuori.

Sampirisi 5,5: Immobile vuole il gol, chi lo marca è costretto agli straordinari: dalla sua parte deve chiudere anche su Lukaku, spesso lanciato a tutta velocità. Prova a metterci una toppa, nel finale molla con i compagni. 
(Dall’83’ Faraoni s.v.)

Ajeti 5: Il Crotone difende con ordine, senza grossi errori nel primo tempo. Poi Immobile gli parte, lui ha un attimo di indecisione letale e la Lazio passa. 

Ceccherini 5,5: Il duello con Immobile, che svaria su tutto il fronte offensivo, è rabbioso. Per il resto prova a limitare i danni, quando la Lazio giganteggia non può molto. 

Martella 6: Prova a sganciarsi  qualche volta, si muove molto, lotta, ha resistenza. Peccato che poi la Lazio dilaghi, una partita coraggiosa. 

Rohden 5: Uno dei più tecnici, però non si nota molto. Il Crotone non lo serve coi tempi giusti, lui sparisce dal radar. 
Mandragora 5: L’ordine del centrocampo passa tutto dai suoi piedi, sbaglia parecchio in fase di impostazione, raramente il Crotone arriva in maniera pulita dall’altra parte, soprattutto nella ripresa. E lui ha qualche colpa. 

Barberis 5: Non molto in partita, si vede poco, prova a ragionare ma la partita il Crotone deve provare a portarla a casa sulla corsa e sulla resistenza. 

Trotta 6: Si divora un’occasione d’oro, lasciato totalmente solo nell’area piccola, una di quelle che non dovrebbe sbagliare nessun attaccante (era fuorigioco). Ha una buona palla gol nella ripresa, spara su Strakosha. Sciupa troppo. 

Budimir 5: Al centro dell’attacco prova ad aiutare la squadra, si sacrifica molto. Per poco non soffia il pallone a Strakosha. Si prende un giallo per un gomito troppo largo. 
(Dall’83 Simy s.v.)

Stoian 5: Nel tridente messo in campo da Zenga è il più rapido e tecnico, ma ha pochi guizzi, veramente troppo poco per rimanere in campo tutta la partita (un colpo di testa alto). Infatti viene tolto. 
(dal 65’ Tonev : Non combina molto, entra lui e la Lazio dilaga). 

All. Carbone 5,5: Sostituisce Zenga in panchina, osserva tutta la partita in piedi. Ha un dialogo acceso col il quarto uomo nel primo tempo, il Crotone sembra tenere. Nella ripresa la qualità della Lazio viene fuori, e il Crotone comincia ad imbarcare acqua. Forse manca anche una reazione di carattere, volenterosa. Con Zenga dovrà lavorare molto.