Commenta per primo
Le dichiarazioni rese ieri a Radioblu da Emiliano Mondonico sul neo acquisto Gaetano D'Agostino, regista viola che porterà ad un cambio tattico della futura Fiorentina, potrebbero far sorgere un caso tecnico riguardante Riccardo Montolivo. 'Ho il dubbio sulla collocazione tattica che avrebbe Montolivo nella Fiorentina che sta nascendo - ha spiegato il tecnico dell'Albinoleffe - E' un po' come se quest'ultimo, con D'Agostino in viola, giocasse insieme a Pirlo in Nazionale'. La questione posta da Mondonico infatti è di stretta attualità, in quanto proprio il neo capitano della Fiorentina aveva trovato nel 4-2-3-1 una collocazione tattica perfetta, al fianco di Cristiano Zanetti, in un ruolo che gli permetteva di essere padrone del centrocampo e che gli ha fatto conquistare, dopo un'eccellente stagione a livelli mai visti in carriera, una maglia fra i 23 convocati per il Mondiale nell'Italia guidata da Marcello Lippi. C'è da capire se lo stesso Montolivo sarà disposto a voler tornare al modulo che lo ha visto interno di sinistra tre anni fa, con Liverani regista, cosa che rappresenterebbe per l'ex atalantino un'involuzione tattica ed un ritorno ad un passato che potrebbe non essere gradito.