"Un angolo per chi ha la visione del calcio di Nick Hornby, per chi vive la partita come un film, per chi reputa Babangida il miglior calciatore della storia. Un piccolo mondo per chi non ha scritto calcio con il pallone tra i piedi, ma con una penna tra le dita, una telecamera sulla spalla o un joystick in mano, per quelli cresciuti a pane, nutella e Holly e Benji . Il calcio visto con gli occhi, e gli occhiali, del Nerd"

Jair, 'il ritorno della Grande Inter', 'Il santo bomber protettore, santo Pruzzo' che veglia dall'alto, la prima scapoli contro ammogliati della storia. Il calcio ti fa sognare, il calcio sullo schermo ci mette anche il sorriso. Tanti sono i film sul mondo del pallone, tantissimo sono i film che non parlano prettamente di calcio ma che fanno rotolare comunque quella sfera di cuoio sulla pellicola, imprimendola. Come? Con delle partite: sfide sulla sabbia, match nella Death Valley, gare tra scuole rivali. Che, il più delle volte, sono meglio dei film rivali dedicati solamente al calcio. Un esempio? 11 contro 11, puoi scegliere un protagonista in attacco, chi prendi? Giovanni o Santiago Munez? E perché proprio il primo?

PARTITE EPICHE
- Aldo che esce dalla sabbia, il rigore parato da Marina, la rovesciata di Giovanni. "Sì, ma come abbiamo fatto a perdere 10-3?!". ("Ma non l'hai mai visto Marrakech Express?" "Ecco cos'era quel senso di deja-vu che avevo..."). Oppure Claudio Amendola, che di testa, in un Roma-Juve nel pieno delle 'Vacanze in America' che pareggia la gara per i giallorossi con colpo di testa; senza dimenticare la poesia della sfida nella sabbia in 'Romanzo Criminale - La Serie', quando Dandi, il Freddo e il Libanese sfidano dei ragazzi sulla sabbia di Ostia. 'Niente assoli, ve ricordo che siamo una squadra'. Epico!

'IL GOL DI ALDO E' PER SEMPRE' - Poi Fantozzi e il geometra Calboni di rossonero vestito; Bisio, Abatantuono, parte dell'Esercito Italiano che giocano su un'isola dell'Egeo; Protti/Solfrizzi che buca la casalinga romana Cinzia Leone ('Mica so' Paiuca') con tanto di trenino dei Galletti che fa tanto anni '90. Tante scene, tante partite, tanti gol epici, tantissimi fotogrammi che riempiono la pellicola. E i nostri ricordi. Sì, perché un eventuale gol azzurro in Nations League è bello, ma il gol di Aldo che sbuca dalla sabbia è per sempre

@AngeTaglieri88