La Roma continua a puntare sulla linea verde. Dopo gli acquisti in estate di prospetti come Bianda (18 anni), Kluivert (19 anni), Zaniolo (19 anni), Coric (21 anni), Fuzato (21 anni) e Cristante (23 anni), i giallorossi sembrano intenzionati a proseguire sulla strada di un mercato di prospettiva. Nell'incontro che si svolgerà la prossima settimana a Boston alla corte del presidente Pallotta, il ds Monchi potrebbe mettere sul tavolo i nomi di tre classe 2000 che andrebbero a rinforzare la squadra nelle prossime sessioni di mercato. Fatta eccezione per l'enigmatico caso del croato Coric (0 presenze ufficiali fin qui in stagione), Di Francesco ha sempre dimostrato di saper valorizzare i giovani, non esitando a schierarli anche in situazioni spigolose. Il lavoro fatto con Under nella passata annata ne è un esempio lampante: preservato per la prima metà della stagione, il tecnico abruzzese ha saputo inserirlo al momento giusto negli equilibri della squadra nel finale, quando il turco ha dato sfoggio dei suoi colpi migliori. Alla società, dunque, il compito di fornirgli il giusto materiale umano per ripetere l'opera.

OCCHI IN MESSICO - Per il prossimo mercato invernale la Roma avrà a disposizione due caselle libere per acquisti extracomunitari. Una di queste potrebbe essere occupata da un talento del Club America, il 18enne messicano Diego Lainez. Soprannominato in patria "el Messi de Coapa", è una seconda punta dotata di un gran sinistro che in questa stagione ha già fruttato due gol e un assist in 10 presenze. La valutazione fatta dal club latinoamericano si aggira attorno ai 20 milioni, troppi forse per la Roma, che proverà comunque a trattare.
Monchi lo segue e ha già avuto contatti con il suo agente, Pierfilippo Capello, figlio di un certo Fabio che a Roma conoscono bene. Un colpo che andrebbe ad ampliare un reparto già ricco di estro e fantasia.

CENTROCAMPO DI DOMANI - Colmare il vuoto, che da qui a non molto lascerà Daniele De Rossi in mezzo allo scacchiere giallorosso, non sarà semplice. Anche in virtù di questo, la dirigenza del club capitolino sembra intenzionata a giocare d'anticipo per bruciare la concorrenza di altre squadre europee. Due nomi su tutti sembrano essere quelli di Sandro Tonali, stellina del Brescia e delle nazionali giovanili italiane, e di Cheick Doucouré, centrocampista maliano che ben sta figurando in Ligue 2 con la maglia del Lens. Sul primo, però, la concorrenza è fitta: Monaco, Chelsea e Milan (soprattutto) sono in corsa. La Roma ci ha provato, ma la prima offerta è stata rispedita al mittente dalle rondinelle. Con il Lens, invece, i rapporti sono già collaudati, come dimostra l'affare che ha portato in Italia Bianda la scorsa estate. Tavoli aperti: Monchi lavora per la Roma che verrà.