107
La Ligue 1 è già alla seconda di campionato, Premier, Liga e Bundesliga sono appena partite. Tutti in campo, tranne noi: la Serie A inizierà tra una settimana, con facce nuove, addii eccellenti, cambi di maglia nella stessa città e vecchi allenatori pronti a rituffarsi nella mischia, chi con la solita divisa chi in nuove e fiammanti piazze.  Un mercato ancora aperto, che può regalare qualche sorpresa, ma che ha donato, al pubblico, di che parlare, soprattutto in questi giorni. 

La Premier League è scatenata, campionato che sta diventando sempre di più la Nba del calcio; la Ligue 1 si coccola le nuove stelle del Paris Saint-Germain, quelle con la bacheca da riempire, vedi Donnarumma, e quelle con la bacheca già piena, vedi Messi e Sergio Ramos. Poi c'è la Budesliga, in forte crescita, mentre la Liga si ritrova sì più povera, senza un vero punto di riferimento, ma con tante altre stelle divise in poche squadre. E noi? La Serie A insegue, lo dice la classifica delle rose che valgono di più in Europa: nella Top 10 (dati Transfermarkt) non c'è, infatti, nessuna squadra italiana. La prima? La Juve, undicesima. Inter, Napoli e Milan, invece...

19. Milan, Serie A: 430,4 milioni di euro. Davanti all'Aston Villa, dietro all'Everton