Calciomercato.com

Dalla folle uscita sul nazismo alla folle uscita su Taremi: Hennessey condanna il Galles ai Mondiali

Dalla folle uscita sul nazismo alla folle uscita su Taremi: Hennessey condanna il Galles ai Mondiali

  • Alessandro Di Gioia
Ancora lui. Il portiere della nazionale gallese e del Nottingham Forest Wayne Hennessey, assolto nel 2019 dall'accusa di aver fatto il saluto nazista in occasione della festa di compleanno dellallora compagno di squadra tedesco Max Meyer, a causa di "una grave ignoranza su Hitler, nazismo e fascismo", motivazioni presentate dalla difesa e accolte dalla Federazione inglese, oggi è tornato protagonista in negativo, questa volta sul campo, rivelandosi il primo espulso della competizione. 

LA FOLLE USCITA - Dopo una buona prestazione con qualche ottima parata, ad esempio quella su Ezatolahi, è stata sua infatti la folle uscita che è costata il primo rosso del Qatar e ha lasciato Bale e compagni in 10 uomini all'86' della partita contro l'Iran, poi persa proprio nei minuti finali per 2-0: il classe 1987 ha compiuto un intervento senza senso, che rischia di costare l'eliminazione al suo Galles, ora obbligato a battere l'inghilterra e sperare.

Altre notizie