47
Giovane, di qualità, con un costo ragionevole. E' Florian ​Neuhaus l'ultima idea di Maldini e Boban, un talento che rispecchia l'identikit del 'nuovo' Milan di Gazidis. Classe 1997, legato al Borussia Moenchengladbach da un contratto in scadenza nel 2021, è considerato uno dei migliori centrocampisti del panorama tedesco, tanto che Low sta pensando di aggregarlo alla Mannschaft, dopo le ottime prestazioni con l'Under 21, finalista all'ultimo Europeo di categoria. Un profilo poco chiacchierato in Italia, che in Germania hanno iniziato ad apprezzare nell'ultima stagione, chiusa con 3 gol e 9 assist in 32 partite di Bundesliga.

CHE TALENTO! - Cresciuto nel florido vivaio del Monaco 1860, Neuhaus si fa notare per la prima volta ​il 10 maggio 2016, nella semifinale del campionato tedesco under 19 giocata contro il Borussia Dortmund al Signal Iduna Park: con la maglia numero 10 sulle spalle segna da centrocampo il gol decisivo, che elimina Pulisic e compagni. La discesa in terza serie della seconda squadra di Monaco di Baviera lo spinge a cambiare aria: lo prende il Gladbach, che lo gira al Fortuna Dusseldorf, il quale torna in Bundesliga anche grazie ai suoi 6 gol (e 3 assist).

IL PAPA' TIFOSO E KROOS - Per gli addetti ai lavori questo sarà il suo anno. Per questo, secondo la stampa tedesca, il Milan sta pensando di bloccarlo per l'estate 2020, per anticipare la concorrenza, soprattutto del Bayern Monaco, che dà sempre ha il radar puntato sui migliori giovani tedeschi. Un trasferimento in Baviera farebbe felice il papà di Neuhaus, da sempre tifoso del Bayern, ma al momento non c'è niente di concreto. Il centrocampista box-to-box, tifoso del Werder Brema grazie a una maglia di Ailton regalatagli dallo zio nel 2004, non ha fretta di decidere. Punta a fare bene in campionato e in Europa, dove però non sfiderà Kroos, uno dei suoi idoli insieme a Diego, Ozil e Micoud. Il Gladbach non si è qualificato alla prossima Champions League, conta di farlo la prossima stagione. Con l'aiuto di Neuhaus.