118
Lautaro Martinez e il Barcellona, storia di un corteggiamento che parte da lontano e che un giorno può sfociare in qualcosa di più concreto. Il club spagnolo, su suggerimento del suo connazionale Leo Messi, ha continuato a seguire in questi mesi l'evoluzione dell'attaccante argentino dell'Inter, che tuttora non ha raggiunto l'intesa per prolungare il contratto in scadenza a giugno 2023 e andare a toccare l'attuale clausola rescissoria da 110 milioni di euro.

PAGA LA CLAUSOLA? - Una cifra che, secondo quanto riferisce As, ingolosisce e non poco il Barcellona, che ha individuato nel Toro il giocatore con le caratteristiche migliori per rappresentare il futuro riferimento centrale dell'attacco blaugrana. Il degno successore di Luis Suarez, alle prese con i postumi dell'operazione al ginocchio delle passate settimane e che oggi compie 33 anni. Il giocatore è legato all'Inter e sarebbe ben lieto di prolungare il contratto in essere e migliorare l'attuale ingaggio da 1,5 milioni di euro. Un'eventualità che non escluderebbe comunque una possibile offerta del Barcellona nella prossima estate, ma che tutelerebbe maggiormente i nerazzurri sotto l'aspetto economico.

NOVITA' BASTONI - La novità di giornata che emerge dalla stampa è che un altro calciatore di Antonio Conte ha attirato l'interesse dei catalani, quell'Alessandro Bastoni fresco di primo gol in Serie A con l'Inter a Lecce e sempre più centrale nelle gerarchie del tecnico salentino. Tanto da essersi ritagliato uno spazio non indifferente - 11 presenze in campionato, di cui 9 da titolare - nonostante l'arrivo a Milano di un calciatore del peso specifico di Godin. Acquistato per 30 milioni di euro, Bastoni viene visto come un investimento importante soprattutto per il futuro e anche nel suo caso è al vaglio un prolungamento per spegnere sul nascere i recenti rumors di mercato, che vogliono anche il Manchester City sulle sue tracce.