Cristiano Ronaldo si è preso la Juventus ma ha 'nostalgia' dei suoi vecchi compagni di squadra e sta facendo di tutto per tornare a lavorare con qualcuno di loro. Non Isco, gli occhi del portoghese sono fissati su un'altra stella del Real Madrid: portare Marcelo a Torino è una vera e propria ossessione per CR7.

CONTATTI CONTINUI - E' quanto conferma oggi il quotidiano spagnolo As, vicino alle vicende madridiste, spiegando come Ronaldo stia muovendo passi concreti per convincere il brasiliano ad abbracciare la causa bianconera: contatti continui e frequenti tra i due, con l'obiettivo di alimentare i dubbi del terzino sulla permanenza nella casa blanca. Il contratto fino al 2022 non basta infatti a garantirla, perché proprio come Isco anche Marcelo è stato al centro di critiche e ha un rapporto complicato con Solari, che dopo gli errori nella sconfitta interna contro la Real Sociedad gli ha riservato due panchine consecutive. 31 anni il prossimo maggio, il brasiliano potrebbe decidere di cercare fortuna con l'amico Cristiano alla Juve, interessata a un giocatore di esperienza e caratura internazionale nonostante la corsia mancina sia già coperta con Alex Sandro e De Sciglio. Ronaldo ha fatto una sua mossa, ora tocca a Marcelo: il Real Madrid non ha alcuna intenzione di prendere l'iniziativa per un'eventuale cessione, sarà il giocatore a dover forzare la mano ed esprimere la volontà di cambiare aria per rendere fattibile l'operazione.