Commenta per primo
Non è un momento particolarmente favorevole per la famiglia Della Valle a Firenze e dintorni. Se infatti il progetto Cittadella viola aspetta il varo, tramite comunicazione del nuovo piano urbanistico del sindaco di Firenze, entro l'estate - l'area prevista è quella di Castello -, non ci sono sviluppi positivi anche in ambito commerciale, visto che il sindaco di Pontassieve Marco Mairaghi, intervenendo a Lady Radio, ha spiegato: 'Ho incontrato venerdì scorso il braccio destro del gruppo Tod's, il dottor Sincini, il quale non sa ancora quando potrà partire il progetto di stabilimento che la famiglia Della Valle dovrebbe prevedere sulle Sieci, facendone la sede principale delle attività legate alla pelletteria del gruppo Tod's: uno stabilimento di 4.500 mq che prevedeva almeno 250 dipendenti. La famiglia Della Valle ha tempo entro il 2017 per costruire tale progetto'. Ma nelle parole di Mairaghi ci sono risvolti economici che interessano anche il futuro della Fiorentina. 'Il gruppo Tod's ha avuto, al di là degli utili, una contrazione di mercato, e ha deciso di rafforzare la produzione di tante piccole aziende del territorio. Dunque ci siamo dati appuntamento l'anno prossimo'. Le parole del sindaco di Pontassieve testimoniano come i Della Valle stiano operando una frenata, in termini di investimenti, anche sulla squadra di calcio, per difficoltà impreviste dovute alla crisi economica.