21
Giù le mani da Ciprian Tatarusanu, parola di Nelson Dida. L'ex portiere e preparatore del Milan è stato protagonista alla Milan Games Week, dove il club rossonero ha presentato in un evento con Konami il proprio team esport, con il quale competerà nella Coppa eFootball Italia. Dida si è intrattenuto brevemente con i cronisti e ha rilasciato alcune battute, partendo dal Brasile impegnato nei Mondiali in Qatar: "Il Brasile è una grande squadra, ma gli infortuni di Neymar e Danilo preoccupano un po’. La squadra ne ha bisogno, spero possano recuperare. Senza Neymar, tra l’altro, si gioca in modo diverso", riporta Gazzetta.it.

IL GOL DI RICHARLISON - "Bellissimo, davvero. Parliamo di un ragazzo semplice che sta giocando un bel Mondiale. La sua rete resterà nella storia. In Brasile c'è povertà, difficile che un ragazzino si interessi a un altro sport. Si gioca in campi senza porte, ma tutti sognano la Seleçao. E qualcuno ci riesce".

TATARUSANU - "È ingiusto pensare che la squadra abbia perso punti per colpa sua. Ha fatto molte parate. Maignan è forte, spero possa rientrare presto, ma ‘Tata’ è un portiere da Milan".

CORSA SCUDETTO - "Il weekend del 28 maggio sfiderà la Juventus, e chissà se sarà decisiva come vent’anni fa in Champions".