51

Adil Rami è atteso già venerdì a Milano, dove effettuerà i primi test atletici in vista di quelli più approfonditi, che il difensore francese che sta per passare dal Valencia al Milan sosterrà poi al momento del reale passaggio ai rossoneri, previsto per gennaio. A riferire queste tempistiche è la Gazzetta dello Sport in edicola oggi. 

Ma il mercato del Milan non finisce qui. Come ha preannunciato ieri l'ad Adriano Galliani, a gennaio ci saranno altri innesti. Quasi sicuramente arriverà Keisuke Honda, poi è possibile che succeda qualcosa nel reparto dei portieri (molto più probabile l'arrivo di Yann Sommer, dal Basilea, rispetto a quello di Iker Casillas dal Real Madrid), ma il reparto sul quale il club di via Turati metterà ancora mano sarà sicuramente la difesa. 

Per limiti tecnici, tattici e caratteriali, la coppia Zapata-Mexes non convince più nè la società nè Massiliano Allegri. E allora sarà rivoluzione, con il colombiano e il francese 'retrocessi' a riserve dei nuovi titolari Rami e... Davide Astori. Già, perché è sempre il centrale del Cagliari classe 1987, cresciuto nel settore giovanile del Milan, il vero grande obiettivo per il reparto arretrato rossonero, già da gennaio. Cellino permettendo.