Dopo due pareggi consecutivi tra campionato e Champions League, la Juventus torna al successo e scavalca momentaneamente il Napoli, atteso dal posticipo delle 20.45 col Milan. Conte stupisce tutti mandando in campo Fernando Llorente dal 1' al fianco di Tevez, mentre Mandorlini si affida a un prudente 3-5-2 con Cacia e Jankovic uomini più avanzati. I bianconeri pressano alto fin dai primi minuti, ma i gialloblù guadagnano campo e al 38' passano con Cacciatore che sorprende tutti sugli sviluppi di una palla inattiva. La reazione dei campioni d'Italia è rabbiosa e porta al pareggio di Tevez con un gran diagonale due minuti più tardi. In pieno recupero, dopo un doppio palo clamoroso dell'argentino, Llorente completa la rimonta con un colpo di testa su cross di Isla.

Nella ripresa, i bianconeri continuano ad attaccare senza sosta alla ricerca della rete della sicurezza, trascinati da un Tevez devastante e da un Pogba sempre lucido in regia e autore di una traversa con un tiro dalla distanza.

Serie A, 4a giornata

Ore 15

Juventus-Verona 2-1

38' Cacciatore (V), 40' Tevez (J), 48' Llorente (J)