L’eliminazione della Juventus dalla Champions League ha generato su social, come sempre, gli sfottò dei tifosi rivali a cui, in alcuni casi, è arrivata la risposta dei tifosi bianconeri. Tutto bello, lecito (e anche giusto, d’altronde il calcio è solo un gioco) finché i toni sono quelli dello scherzo. Il problema, semmai, è quando si esagera, come ha fatto Claudio Corace, dirigente del Savona (squadra che milita nel campionato di serie D) che per rispondere a degli sfottò su Facebook dei tifosi del Torino ha pensato bene di tirare in ballo la tragedia di Superga: “Beati i granata che non hanno problemi di coppa ma solo di voli aerei”. 

Una frase che non è passata inosservata neanche agli occhi dell’assessore allo Sport del comune di Savona, Maurizio Scaramuzza: “E’ vergognoso che qualcuno si permetta di dire cose simili,  a maggior ragione un accompagnatore del Savona Calcio, una squadra che gioca in uno stadio intitolato a una delle vittime di Superga (lo stadio è infatti intitolato al portiere del Grande Torino, Valerio Bacigalupo, ndr)”. Scaramuzza, anche lui tifoso bianconero, ha così voluto prendere le distanze da Corace: “Mi sento amareggiato - ha continuato - lo sfottò ci sta e io sono il primo spesso a prendere in giro o a ‘subire’, come in questo caso, ma ci sono tragedie come quella del Grande Torino, l’Heysel o la morte di Astori, che sono al di sopra di queste dinamiche. Io stesso, da juventino, sono stato più volte a Superga per onorare la squadra più forte del mondo”.

Ma le distanze dal proprio dirigente le ha prese anche il Savona che, attraverso una nota pubblicata questo pomeriggio sul proprio sito ufficiale, ha annunciato di aver sospeso dal proprio incarico, a tempo indeterminato, Claudio Corace. Inutile le scuse e le giustificazioni arrivate nel pomeriggio su Facebook dal dirigente della squadra ligure. “Quanto pubblicato ieri dal sottoscritto in merito al discorso Torino ecc . Era una battuta sicuramente fuori luogo e di cattivo gusto reazione peraltro ad altre battute sui morti juventini. Ora personalizzare la cosa ed esasperare i toni mi sembra fuori luogo . Tutti su fb scrivono tutto” ha scritto. Ma a volte la pezza è peggiore del buco.