Mediaset Premium non ha rilanciato per i diritti tv della Serie A al termine della trattativa privata con la Lega e l'advisor Infront. Secondo quanto scrive l'Ansa, la pay tv del Biscione nella nuova offerta proposta oggi ha confermato sostanzialmente quella avanzata lunedì, 200 milioni di euro per l'acquisto del pacchetto B (con 8 squadre, le big Juventus, Milan, Napoli, Inter, Lazio, Fiorentina e due di fascia bassa per il digitale terrestre), che nel bando aveva una base d'asta di 260 milioni di euro. Non è ancora nota l'entità della nuova offerta di Sky per i pacchetti D1-D2, con le partite in esclusiva delle altre 12 squadre (inclusa la Roma, complessivamente il 25% degli ascolti): l'emittente satellitare lunedì ha presentato un'offerta di circa 90 milioni di euro per D1-D2, ben al di sotto dei 310 milioni di quotazione complessiva.